Your browser does not support JavaScript!

Il mulino

L'estrema Destra in Europa

by Piero Ignazi

publisher: Il mulino

pages: 280

Non più risposta di una borghesia spaventata di fronte alla "marea rossa", come negli anni '20 e '30, i nuovi partiti di estrema destra sono figli della società contemporanea e dei suoi problemi, esprimono insofferenza verso alcuni aspetti della modernità (come il pluralismo culturale) ma ne enfatizzano altri (come il mercato, l'individualismo). Raccolgono consensi trasversali, esercitando una forte attrazione fra i ceti popolari, perché danno risposte in termini di valori e di identità più che di interessi. La riedizione, aggiornata, di un testo che spiega le basi del sociale consenso, i valori e le caratteristiche delle nuove formazioni di estrema destra in Europa, da Le Pen a Heider.
12.39

Europa terza forza. Politica estera e difesa comune negli anni della guerra fredda. Scritti 1947-1954

by Altiero Spinelli

publisher: Il mulino

pages: 424

Prosegue l'edizione cronologica degli scritti più significativi di Altiero Spinelli. Gli anni 1947-1954 sono caratterizzati dal problema della ricostruzione economica e civile dell'Europa, ma soprattutto dal confronto tra i due blocchi e dal problema della difesa dell'Europa contro le minacce provenienti dall'Est. A questo problema gli Stati Uniti cercano di dare una soluzione fondata sulla difesa integrata europea, e necessariamente su un governo europeo, incoraggiando i movimenti federalisti che in Europa propagandavano la necessità della nascita di una federazione politica. In questo senso Spinelli ha giocato, con gli scritti qui raccolti e con l'azione politica diretta, un ruolo importante di propaganda e di progettazione.
23.24

La povertà in Europa

by Anthony B. Atkinson

publisher: Il mulino

pages: 248

Il volume si apre con un'analisi della gravità del fenomeno della povertà nell'Unione europea e della sua evoluzione negli anni più recenti. Nel secondo capitolo l'autore si sofferma sull'apporto della scienza economica alla comprensione della relazione triangolare tra povertà, disoccupazione ed esclusione sociale. Il volume si conclude con ipotesi di strategie "antipovertà", tali da evitare tensioni con l'obiettivo della stabilità macroeconomica, che una spesa pubblica addizionale inevitabilmente mette in pericolo.
17.56

Da Potsdam a Mosca. Tappe di una strada sbagliata

by Margarete Buber Neumann

publisher: Il mulino

pages: 452

In questo volume l'autrice racconta la precoce ribellione al rigido ambiente prussiano di Potsdam e l'impegno degli anni giovanili che sfocia nell'adesione al Partito comunista tedesco nel 1926. Compagna di uno dei leader del partito tedesco, Heinz Neumann, Margarete diventa una "rivoluzionaria professionale". Berlino, Mosca, la Spagna, Zurigo, Parigi sono le tappe della vita dei due; ricordandola, l'autrice ha l'occasione di narrare le vicende dei tanti personaggi di quella sorta di jet-set della rivoluzione che correva allora l'Europa, da Zinovev a Bucharin, da Willi Munzenberg ad Arthur Koestler.
20.66

Il genio e l'unità della natura. La scienza della Germania romantica (1790-1830)

by Stefano Poggi

publisher: Il mulino

pages: 744

L'età romantica in Germania non vede solo una grande fioritura letteraria e filosofica ma anche un impetuoso sviluppo dell'indagine scientifica, che si intreccia con i radicali mutamenti della vita politica, sociale ed economica. Fra scienza e filosofia si dà uno stretto rapporto di dare e avere reciproco: sono i principi filosofici a guidare l'indagine, e sono i dati della ricerca a supportare la riflessione filosofica. Ma anche i letterati, come Novalis e Goethe, mettono al centro dell'attenzione la scienza. A tutto questo fecondo intreccio di saperi e interessi attorno alla ricerca scientifica è dedicata l'indagine di Poggi, che mette in risalto la centralità della scienza tedesca di quei decenni per lo sviluppo scientifico successivo.
33.57

Stato assoluto o Stato nazionale. La Germania dal 1763 al 1815

by Horst Möller

publisher: Il mulino

pages: 816

La nascita di un sentimento nazionale tedesco è il filo conduttore del libro di Moller. L'autore ne segue le prime manifestazioni durante le guerre di Federico il Grande e studia lo sviluppo di una nazione culturale sulla base della contrapposizione ma anche della collaborazione tra principati e borghesia. Come avvenne che bavaresi, prussiani, wuttenberghesi diventarono tedeschi? Come fu possibile che dal vecchio impero uscisse l'Austria? Il libro offre, per il periodo che va dalla guerra dei Sette Anni al Congresso di Vienna, una sintesi che tiene in egual conto demografia, società, economia, politica e cultura e presenta un'immagine complessiva di quell'età ricca di mutamenti che collega il vecchio Impero e la Germania moderna.
30.99

Politica in Italia. I fatti dell'anno e le interpretazioni (2000)

publisher: Il mulino

pages: 320

L'Istituto Carlo Cattaneo pubblica ogni anno un volume, in cui vengono presi in esame i fatti salienti che hanno caratterizzat
20.66

Il mondo che cambia. Come la globalizzazione ridisegna la nostra vita

by Anthony Giddens

publisher: Il mulino

pages: 120

Il termine "globalizzazione" si spreca ormai nei giornali e alla TV, nei discorsi dei politici, nelle analisi più fini come pu
11.00

Nient'altro che storia. Saggi di teoria e metodologia della storia

by Giuseppe Galasso

publisher: Il mulino

pages: 384

Il volume si apre con un corposo capitolo che, con prese di posizione anche polemiche nei confronti delle voghe relativistiche contemporanee, riflette a tutto campo sulla storia, la sua funzione e le sue attuali prospettive; il secondo capitolo traccia invece a grandi linee l'evoluzione del concetto di storia dagli albori della civiltà a oggi. Due capitoli ulteriori mettono a fuoco i rapporti della storiografia da un lato con la sociologia, e dall'altro con la filosofia. L'ultimo capitolo infine tratta delle fonti per lo studio della storia.
22.00

Episcopato e società tra Leone XIII e Pio X. Direttive romane ed esperienze locali in Emilia Romagna e Veneto

publisher: Il mulino

pages: 272

Episcopato e società tra Leone XIII e Pio X. Direttive romane ed esperienze locali in Emilia-Romagna e VenetoTra i pontificati di Leone XIII e di Pio X si delinea una svolta decisiva nell'atteggiamento della chiesa cattolica verso la società contemporanea. Il superamento delle chiusure di Pio IX, emblematicamente espresse nel Sillabo, si svolge infatti nella direzione di un'acquisizíone di alcuni principi del mondo moderno. Al contempo però si manifesta l'esigenza di impedire uno scivolamento di tale nuovo orientamento verso il modernismo, inteso come portatore nel campo cattolico di valori antitetici al cattolicesimo. Il volume indaga il sottile gioco che durante questi cruciali decenni si instaura tra il governo centrale della chiesa e due significativi episcopati regionali (quello emiliano e quello veneto) su questa complessa tematica. Ne emerge il quadro mosso ed articolato di una chiesa alla faticosa ricerca di una linea capace di realizzare un aggiornamento della sua presenza nella storia senza allontanarsi dai presupposti di quella eredità intransigente di cui la mentalità cattolica sembra ancora incapace di liberarsi.
18.08
30.99

Il cambiamento climatico

by Alessandro Lanza

publisher: Il mulino

pages: 128

Il clima e l'uomo che lo influenza sono i protagonisti della storia raccontata in questo volume
11.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.