Your browser does not support JavaScript!

Sociology

Migranti e clandestini. Questioni di confine

by Silvia Cozzi

publisher: Sapere 2000 Ediz. Multimediali

pages: 174

Quanti sono i migranti che vivono e lavorano nel territorio italiano pur senza essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno? E quanti, ancora, i migranti oggi regolari che hanno intrapreso il loro percorso come "clandestini"? Nel discorso scientifico e sociale le esperienze migratorie vengono gran parte delle volte descritte come percorsi lineari che, da un eventuale status di clandestinità, si concretizzano in un passaggio definitivo verso la regolarità, e quindi in una progressiva acquisizione di diritti e riconoscimento. A partire da un analisi dei criteri che definiscono lo status di regolarità - del loro legame con i discorsi sociali e della loro interpretazione nelle pratiche istituzionali - il volume cerca invece di far luce su quelle zone grigie al confine della regolarità; zone che, attraversate da regolari e irregolari, permettono di osservare indirettamente anche le implicazioni, i rischi e gli effetti - desiderati o meno - impliciti nelle politiche migratorie; zone grigie, ancora, con cui le stesse istituzioni si trovano sempre più frequentemente a confronto, riproducendo, aggirando e a volte stravolgendo quello stesso confine.
15.90

I nuovi poveri

Storie di ordinaria emarginazione nell'Italia di oggi

publisher: Piemme

pages: 206

Per quanto negli ultimi anni si sia cercato di nascondere il problema, variando la soglia di povertà, I'Istat calcola che in I
12.90

Fuggita da Satana

La mia lotta per scappare dall'inferno

by Michela

publisher: Piemme

pages: 167

Al culmine di una carriera professionale coronata di successo e ricchezza, la ricerca di nuove esperienze porta Michela a inco
10.00

La Resistibile Ascesa Delle Donne In Italia

by Zajczyk Francesca

publisher: Saggiatore

Un libro per fare il punto sulla \\societa` femminile\\ italiana: il rapporto delle donne con il lavoro, con la carriera e il
15.00

La sociologia dell'imposta

by Leroy Marc

publisher: Rubbettino

pages: XV-162

9.00

Psicologia della disabilità e della riabilitazione. I soggetti, le relazioni, i contesti in prospettiva evolutiva

publisher: Franco Angeli

pages: 288

Quali dimensioni di vita si aprono ai portatori di handicap? Quali sono i problemi di riabilitazione e integrazione? Come agis
21.50

Etica e scenari di responsabilità sociale

by Guido Lazzarini

publisher: Franco Angeli

pages: 208

L'accresciuta attenzione alla dimensione etica in tutti i campi della vita sociale è una conseguenza delle profonde trasformazioni che stanno avvenendo in questi anni: da una parte il processo di democratizzazione fa sì che ciascun cittadino si senta coinvolto in prima persona nei problemi etici che riguardano l'umanità intera, dall'altra i principi e le regole etiche tradizionali vengono sottoposti ad un radicale riesame, per stare al passo con i profondi mutamenti introdotti dagli sviluppi delle conoscenze tecnico-scientifiche e biomediche. Politica, relazioni sociali, organizzazioni aziendali, distribuzione delle risorse e degrado ambientale, sono campi investiti dalla riflessione etica poiché il carattere generale e necessario dell'etica obbliga a non escludere dalla sua sfera nessun aspetto della vita umana. Nella situazione attuale non può esistere sviluppo senza un'etica che orienti l'agire umano, poiché lo sviluppo è un processo integrale che riguarda aspetti politici, economici, sociali e culturali. Se tale processo non viene orientato da contenuti e obiettivi etici, lascia questioni insolute e produce risultati controversi. Il volume intende ridefinire alcuni principi etici a fondamento dell'agire sociale, alla luce dell'etica della responsabilità condivisa.
21.00

Sesso e amore

by Francesco Alberoni

publisher: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pages: 332

Il sociologo italiano scrive l'ultimo capitolo di una ricerca iniziata nel 1979 con "Innamoramento e amore"
9.20

Etica e globalizzazione

publisher: Città Nuova

pages: 240

La parola "globalizzazione" è ormai entrata nel gergo comune. Se ne parla spesso in riferimento alla produzione dei beni, al mercato, ad internet e, più in generale, alle comunicazioni. Eppure una riflessione generale su tale fenomeno non è stata ancora avviata. Si tratta infatti di un fenomeno recente, irreversibile, estremamente complesso, che rimanda allo stato attuale dello sviluppo storico dell'umanità, e che "chiama in causa" numerose realtà come l'economia, l'informatica, la finanza, l'antropologia culturale, il futuro delle organizzazioni internazionali, la solidarietà, la giustizia internazionale. Il presente volume, grazie al contributo di specialisti di diversi ambiti disciplinari, affronta il fenomeno nella sua complessità, evidenziandone aspetti positivi e negativi al fine di fornire al lettore uno strumento di conoscenza e approfondimento, scritto con un linguaggio che, pur nel rigore scientifico, risulta di facile accessibilità. Il volume contiene contributi di Helen Alford, Marco Aquini, Leonardo Becchetti, Luigino Bruni, Salvino Leone, Alberto Lo Presti, Giuliana Martirani Rocco Pezzimenti, Daniela Ricci.
18.00

Il grande mosaico della società

Persone, beni, sentimenti

publisher: Hoepli

L'obiettivo principale del testo è quello di fornire al lettore gli strumenti utili per comprendere i fenomeni più rilevanti d
32.90

Surrogati di presenza. Media e vita quotidiana

by Franco La Cecla

publisher: Mondadori bruno

pages: 184

Pochi lavori sono stati dedicati all'aspetto "animistico" dei media. Al pari di un tavolino, che traballando richiama le anime dei defunti, essi rappresentano un medium, un mezzo per comunicare con una presenza assente. Il telefono, la radio, il cinema, la televisione, internet postulano una fede piuttosto singolare: che dall'altra parte del ricevitore o dello schermo ci sia "qualcuno" della cui presenza non possiamo dubitare, anche se la sua presenza effettiva non c'è, non è con noi in carne e ossa. Una storia dei media dovrebbe iniziare proprio dalla storia di questa fede e di queste "presenze" che si accettano nella loro evanescente parzialità. Che cos'è diventata oggi questa presenza, e perché è possibile "mediarla?". Quale cambiamento antropologico È dovuto intervenire affinché questa presenza-assenza entrasse nella nostra vita di tutti i giorni? A questi e ad altri interrogativi il libro di Franco La Cecla cerca di dare risposta in una raccolta di saggi frutto delle ricerche compiute negli ultimi cinque anni in diverse parti del mondo: dal fenomeno dei telefonini tra Oriente e Occidente alla diversa percezione della tv ad Hanoi e in Italia, un'interpretazione squisitamente antropologica del fenomeno della comunicazione e delle nuove tecnologie.
13.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.