Your browser does not support JavaScript!

Sociology

L'altro

by Ryszard Kapuscinski

publisher: Feltrinelli

pages: 77

Il libro raccoglie il materiale di sei conferenze e diventa occasione per riflettere sulla distanza fra l'uomo ipoteticamente senza connotazioni e l'uomo connotato. La definizione "l'altro"/"gli altri" può venir intesa come l'altro da sé, come l'individuo contrapposto agli altri individui, ma anche l'altro che affonda le radici nella diversità di sesso, generazione, nazionalità, religione. Attraverso il reportage (che secondo Kapuscinski è il genere letterario più collettivo che esista) l'autore ricorda gli interlocutori incontrati sulle strade del mondo, quelli che raccontano la storia della loro vita o che parlano della società alla quale appartengono. Questi interlocutori sono persone fatte da due parti spesso difficili da separare. Una è l'uomo chiunque, l'altra, sovrapposta e intrecciata alla prima, è l'identità razziale, culturale e religiosa. Le due parti non appaiono mai distinte, allo stato puro e isolato, ma convivono influendo l'una sull'altra. Kapuscinski fornisce in questo lavoro il suo punto di vista sulla percezione culturale delle persone.
6.00

Famiglie migranti. Primo rapporto nazionale sui processi d'integrazione sociale delle famiglie immigrate in Italia

publisher: Franco Angeli

pages: 272

Famiglie migranti è la prima edizione di un'indagine sulle famiglie immigrate in Italia, promossa dal Patronato Nazionale dell
22.50

Ho dato voce ai poveri. Dialogo con i giovani

by Ryszard Kapuscinski

publisher: Il margine

pages: 160

Ryszard Kapuscinski, autore di memorabili reportage dall'Africa, dall'Asia, dal Sudamerica - tradotti in trenta lingue - incon
13.00

I nodi etici della rete. Condivisione e proprietà intellettuale

by Paola Panarese

publisher: Guerini e associati

pages: 255

I significati associati alle architetture di Internet offrono alla riflessione scientifica un'efficace lente di ingrandimento del protagonismo del soggetto moderno. Le nuove tecnologie diventano il tramite per una comunicazione che si sottrae all'invadenza dell'emittenza e supera la separatezza tra fonte e destinatario, In questo senso, il Web esibisce i tratti di una nuova grammatica dell'intelligenza collettiva, visibile in quel nodo etico che contrappone la condivisione della conoscenza alla proprietà intellettuale. Le reti plurali e democratiche di Internet minacciano paradossalmente nuovi scarti e disuguaglianze sul piano del capitale cognitivo e della mobilità culturale degli individui. Per questo, l'accostamento tra la problematica etica e la Rete contribuisce ad innovare il dibattito richiedendo una diversa disponibilità intellettuale e l'ancoraggio dell'esercizio interpretativo a nuove coordinate. Rivisitando l'utilizzazione della Rete come spazio di produzione, consumo e condivisione culturale, l'autrice aiuta a porre le basi teoriche per discutere temi che cominciano a movimentare il dibattito, offrendo un interessante quadro interprétativo delle reti cibernetiche, senza lasciarsene "irretire".
22.50

Kyoto e dintorni. I cambiamenti climatici come problema globale

publisher: Franco Angeli

pages: 224

Partendo dai negoziati internazionali sul clima e dal Protocollo di Kyoto, il volume fornisce una rassegna divulgativa sullo s
21.50

La cultura del controllo. Crimine e ordine sociale nella società contemporanea

by David Garland

publisher: Net

pages: 447

Garland prende in esame le forze sociali che hanno prodotto la nuova politica improntata al motto "Legge e ordine", che domina attualmente negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Le idee umaniste degli anni Sessanta e Settanta che, per esempio, difendevano i diritti dei carcerati, hanno lasciato il posto a una politica che enfatizza le sanzioni penali e il ruolo punitivo della giustizia. Tutto ciò in sintonia con il sentimento di intolleranza della massa. Ma, a un attento esame, emerge come, nei periodi di insicurezza economica e sociale, il "crimine" divenga un evento dalla valenza simbolica: come se perseguirlo con ogni mezzo allontanasse lo spettro di un futuro incerto. La sconcertante verità è che ogni anno negli Stati Uniti vengono arrestati due milioni di cittadini, e che quella della sicurezza sta diventando una delle industrie più redditizie.
12.00

Reale e virtuale

by Tomas Maldonado

publisher: Feltrinelli

pages: 186

Con questo libro Maldonado entra nel vivo di una delle tematiche più affascinanti, ma anche più controverse, nel panorama cult
7.50

La cacciata di Cristo

by Rosa Alberoni

publisher: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pages: 221

Il declino del Cristianesimo è dovuto al benessere, al consumismo, al progresso della scienza? Perché il marxismo e il nazismo
9.20

I figli del disincanto. Giovani e partecipazione politica in Europa

publisher: Mondadori bruno

pages: 206

I figli del disincanto sono i ragazzi nati dopo il 1980. Sono i figli di una generazione che ha visto la fine di un certo modo di vivere la politica, fatta di passioni e di ideali. Lo studio dei giovani è un osservatorio ideale per l'analisi delle dinamiche del mutamento sociale nelle società contemporenee.
20.00

Second Life. Guida turistica essenziale

publisher: Isbn Edizioni

pages: 221

Questo non è un libro di questo mondo. È la guida turistica per l'ultima delle destinazioni possibili: Second Life, il continente abitato dai doppi on-line di cinque milioni di esseri umani. Questo volume racconta la storia di un fenomeno sociale, descrive un'economia che ha già prodotto milionari e spiega come orientarsi, comportarsi, vestirsi, viaggiare, fare sesso o shopping in questo universo parallelo. Insomma, una guida preziosa, una specie di Virgilio digitale semplice, divertente e generosa di consigli e curiosità. Indispensabile per non sentirsi tagliati fuori e non perdersi nulla di ciò che, una volta dentro, accade davvero. O per finta?
10.50

Migranti e clandestini. Questioni di confine

by Silvia Cozzi

publisher: Sapere 2000 Ediz. Multimediali

pages: 174

Quanti sono i migranti che vivono e lavorano nel territorio italiano pur senza essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno? E quanti, ancora, i migranti oggi regolari che hanno intrapreso il loro percorso come "clandestini"? Nel discorso scientifico e sociale le esperienze migratorie vengono gran parte delle volte descritte come percorsi lineari che, da un eventuale status di clandestinità, si concretizzano in un passaggio definitivo verso la regolarità, e quindi in una progressiva acquisizione di diritti e riconoscimento. A partire da un analisi dei criteri che definiscono lo status di regolarità - del loro legame con i discorsi sociali e della loro interpretazione nelle pratiche istituzionali - il volume cerca invece di far luce su quelle zone grigie al confine della regolarità; zone che, attraversate da regolari e irregolari, permettono di osservare indirettamente anche le implicazioni, i rischi e gli effetti - desiderati o meno - impliciti nelle politiche migratorie; zone grigie, ancora, con cui le stesse istituzioni si trovano sempre più frequentemente a confronto, riproducendo, aggirando e a volte stravolgendo quello stesso confine.
15.90

I nuovi poveri

Storie di ordinaria emarginazione nell'Italia di oggi

publisher: Piemme

pages: 206

Per quanto negli ultimi anni si sia cercato di nascondere il problema, variando la soglia di povertà, I'Istat calcola che in I
12.90

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.