Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Teoria del vedere. Sulla creazione dell'immagine

Teoria del vedere. Sulla creazione dell'immagine
title Teoria del vedere. Sulla creazione dell'immagine
Author
Traduttore
Topic Literature and Arts Art
Collection La cultura
Publisher Il saggiatore
Format
libro Book
Pages 376
Published on 2023
ISBN 9788842830511
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
32.00
 
Buy and receive in 2/3 days
"Teoria del vedere" e un saggio rivoluzionario sui meccanismi con cui percepiamo e riproduciamo la realtà. Una gemma nascosta tra le sabbie del Novecento, che torna a illuminarci con la sua profondità. Quando muore a quasi sessant'anni, nel 1952, Wladyslaw Strzeminski e un reietto della società, un uomo in miseria che si trascina solitario per le strade di Lodz in cerca di qualunque lavoro gli permetta di mettere qualcosa sotto i denti. Eppure solo trent'anni prima era un geniale artista, amico e collaboratore di poeti e drammaturghi, conosciuto e apprezzato anche fuori dai confini nazionali: l'esponente principale dell'"unismo", un'avanguardia che inseguiva una unita organica di trama, colore e composizione. In mezzo pero c'era stata la Seconda guerra mondiale e soprattutto la presa del potere della dittatura sovietica, che aveva imposto nelle arti il realismo socialista, relegando Strzeminski e i suoi quadri nell'isolamento e nell'oblio. Questo libro, composto negli anni della guerra ma pubblicato solo postumo, raccoglie le riflessioni di Strzeminski nel periodo in cui insegnava pittura negli istituti russi e polacchi, prima di essere licenziato per le sue idee nel 1950. In queste pagine l'autore si interroga su cosa significhi "vedere" e sul perché le rappresentazioni cambino così tanto da un'epoca all'altra: dal Paleolitico a Rembrandt e Van Gogh, Strzeminski analizza - come spiega nella sua prefazione Francesco Cataluccio - "la storia della produzione di immagini dal punto di vista dell'occhio che guarda il mondo, lo ricorda a modo suo e, nel caso dell'artista, lo riproduce". Un'opera che, svelando la reciprocità dei fenomeni biologici, storici e sociali con quelli artistici, ci invita a osservare con sguardo più consapevole la bellezza e l'orrore che ci circondano.
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.