Your browser does not support JavaScript!

E/O: Sabot/Age

Negli occhi di Timea

by Luca Poldelmengo

publisher: E/O

pages: 207

Con il secondo e ultimo capitolo del dittico sulla Red, Luca Poldelmengo riporta ai lettori l'ormai ex commissario Vincent Tri
16.50

Stagione di cenere

by Pasquale Ruju

publisher: E/O

pages: 234

Franco Zanna è di nuovo al lavoro
16.00

Naviganti delle tenebre

by Carlo Mazza

publisher: E/O

pages: 227

Dopo "Lupi di fronte al mare" e "Il cromosoma dell'orchidea" ritorna il capitano Bosdaves e la sua Bari mediterranea e crepusc
16.00

Il compimento è la pioggia

by Giorgia Lepore

publisher: E/O

pages: 239

«Le nuvole sono una promessa
16.00

La scelta del buio

by Piergiorgio Pulixi

publisher: E/O

pages: 188

Il commissario Vito Strega è rientrato in servizio operativo dopo che una commissione disciplinare interna lo ha reintegrato
16.00

La giustizia di Pulcinella

by Massimo Torre

publisher: E/O

pages: 213

Pulcinella deve fare giustizia
16.00

Nero di mare

by Pasquale Ruju

publisher: E/O

pages: 201

Franco Zanna e un uomo vinto, un uomo spezzato
16.00

Alcuni avranno il mio perdono

by L. R. Carrino

publisher: E/O

pages: 220

Nella Napoli di oggi, straziata da una guerra tra fazioni che dura ormai da otto anni, il sangue camorrista si è confuso col s
15.00

Angelo che sei il mio custode

by Giorgia Lepore

publisher: E/O

pages: 246

L'ispettore Gregorio Esposito è tornato al lavoro, dopo alcuni mesi di convalescenza e di sospensione dal servizio. Si indaga sul ritrovamento dello scheletro di un bambino e sulla scomparsa di due minori. Le indagini conducono a un posto antico e importante del Gargano: il santuario di San Michele a Monte Sant'Angelo. In questo luogo si venera l'Arcangelo, ed è proprio lui ad avere un ruolo chiave nella vicenda. A collaborare al caso viene chiamata da Roma Giovanna Aquarica, funzionario di polizia specialista in casi che vedono coinvolti minori. La donna, in una indagine personale, recupera dal suo passato informazioni che possono avere a che fare con la vita di Gerri, con la sua infanzia e con le porte chiuse che ancora ci sono nella sua memoria e che costringono l'ispettore a fare i conti con se stesso e con i propri sentimenti. Giorgia Lepore ci regala un noir denso e profondo, dove ossessioni e segreti si rivelano nei meandri dell'animo umano e nelle viscere della terra.
16.50

Giochi di ruolo al Maracanà. Nove racconti sul lato oscuro delle Olimpiadi

publisher: E/O

pages: 236

È un'antologia di racconti da leggere tutti d'un fiato, in cui il mondo dello sport, anche quello Paralimpico, è lo sfondo sul quale si muovono investigatori e personaggi amati dai lettori delle Edizioni E/O, coinvolti in storie criminali fra doping, omicidi passionali e altri delitti. L'Alligatore, Igor Attila, il capitano Antonio Bosdaves, la RED dei fratelli Tripaldi, Biagio Mazzeo, il tenente Rocco Liguori, la sovrintendente Bianca, Mila Zago e Pulcinella. Nove personaggi seriali, nove modi di interpretare il noir. Il risultato è un racconto diverso delle Olimpiadi, uno spaccato da cui emergono tutte le contraddizioni del mondo dello sport, animato spesso da sentimenti positivi, ma lacerato anche dagli interessi delle grandi organizzazioni criminali e dal malaffare.
16.00

Prima di dirti addio

by Piergiorgio Pulixi

publisher: E/O

pages: 304

Nulla è per sempre. A parte il rimpianto e la vendetta. Mazzeo è stato trascinato all'inferno dai suoi errori e dai suoi nemici e ora è rimasto solo. Anche i suoi uomini l'hanno abbandonato. Ma prima dell'addio c'è un conto che deve saldare. Vatslava Ivankov, la donna che gli ha portato via tutto, deve morire. Solo così il poliziotto potrà avere pace. Con il quarto e ultimo romanzo della serie Pulixi fonde alla tragedia noir un'inchiesta dura e coraggiosa sul vero volto della 'ndrangheta, multinazionale del crimine che ha cambiato la geografia del narcotraffico e della finanza criminale transnazionale.
18.00

La buona legge di Mariasole

by L. R. Carrino

publisher: E/O

pages: 212

Mariasole Simonetti stringe la mano del figlio mentre segue il carro funebre che sta accompagnando suo marito Giovanni al cimitero di Poggioreale. Nel tragitto Mariasole ripercorre gli eventi che l'hanno portata fino a questo tragico momento. Giovanni, figlio del boss Don Antonio Farnesini, è stato trovato morto sugli scogli di Mergellina. La sua colpa è di aver violato la legge più importante del giuramento di Acqua Storta: "Un camorrista deve sempre ragionare con il cervello, mai con il cuore". Con il padre in carcere e il suocero latitante, l'equilibrio delle famiglie è minacciato. Spetta a Mariasole prendere le redini del clan. Non è questa la vita che aveva scelto per sé e per suo figlio Antonio, ma non può decidere altrimenti.
16.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.