Your browser does not support JavaScript!

Mimesis

Elogio dell'infunzionale. Critica dell'ideologica della produttività

by Augusto Ponzio

publisher: Mimesis

pages: 158

"Bisognerebbe, contro la prospettiva della 'valorizzazione del capitale umano', nel senso del valore di scambio e del 'profitto immateriale', decidersi a rivendicare al più presto, e con forza, il diritto all'infunzionalità. Il diritto alla vita, fino a quando non lo si colleghi saldamente con il diritto all'infunzionalità, resta dentro a una visione dell'uomo come mezzo, ridotto a capitale che bisogna valorizzare 'per tutta la durata della vita attiva'...". (Augusto Ponzio)
15.00

Il prisma Binswanger. Lo psichiatra che amava i filosofi

publisher: Mimesis

pages: 147

Le molteplici influenze filosofiche a cui Ludwig Binswanger espone la propria riflessione sull'uomo e sulla sofferenza mentale sono assunte all'interno della "Daseinsanalyse" e rifratte - come attraverso un fantastico o prisma in direzioni originali, talvolta sorprendenti. Il lettore di questo volume è invitato a seguirne i percorsi e le trasformazioni lungo le due direttrici principali dell'opera di Binswanger, quella psicopatologica e quella antropologica, articolata nel dettaglio nelle pagine del trattato sulle forme fondamentali dell'esserci umano. Ed è poi chiamato a interrogarsi, insieme agli autori, circa lo statuto epistemiologico delle teorie che lo psichiatra di Kreuzlingen ha concepito e offerto al pensiero del Novecento.
15.00

Adorno. Filosofia dialettico-negativa e teoria critica della società

by Sergio Moravia

publisher: Mimesis

pages: 158

Theodor Wisengrund Adorno (Francoforte sul meno 1903 - Visp, Svizzera 1969) è stato tra i maggiori pensatori contemporanei. Questo volume è l'unica antologia italiana del filosofo francofortese. I testi cruciali di Adorno nell'ambito della riflessione filosofica e della teoria critica della cultura e della società in questa edizione sono preceduti da un ampio saggio introduttivo di Sergio Moravia.
16.00

Conflittualità nonviolenta. Filosofia e pratiche di lotta comunicativa

by Andrea Cozzo

publisher: Mimesis

pages: 335

La nonviolenza, "antica come le montagne" secondo le parole di Gandhi, solo adesso comincia ad entrare nel vocabolario occidentale, ma ancora in maniera incerta e confusa. Scambiata per una specie di buonismo religioso, è comunemente considerata un'ingenua utopia. A livello scientifico, la nonviolenza è quasi interamente ignorata tanto nella sua storia (con la sola, parziale, eccezione di Gandhi, quanta nei suoi principi logici (per molti versi quelli delle logiche non-classiche e che si ritrovano in alcune forme di pensiero orientale). Questa libro mira a chiarirne tanto le categorie dinamiche di interpretazione della realtà, quanto le tecniche di trasformazione sociale.
18.00

Sii uomo! Studio sulle identità maschili

by David Buchbinder

publisher: Mimesis

pages: 143

Perché nella società umana odierna la mascolinità è in crisi? Tracciando un percorso transdisciplinare, questo libro esplora le cause di tale crisi fornendo gli strumenti per un'analisi attenta e minuziosa delle dinamiche di costruzione, immaginazione e trasformazione delle identità maschili. Infatti l'identità maschile non è né una né definitiva, ma molteplice, e relativa a contesti sociali e momenti storici determinati. L'indagine verte al tempo stesso sullo scenario sociale e sulle forme culturali in cui esso trova espressione come il cinema, l'opera lirica e i mezzi di informazione di massa.
14.00

Il neocristianesimo nelle riunioni religioso-filosofiche di Pietroburgo (1901-1903). Agli albori del dibattito modernista

by Paola Manfredi

publisher: Mimesis

pages: 209

Le Riunioni nacquero dalla volontà di un gruppo di scrittori e filosofi, tra cui Merezkovskij, Filosofov, Rozanov, Ternavcev e Miroljubov, nell'ambito di un più vasto movimento di rinnovamento spirituale di fine secolo: da un lato gli uomini di cultura si domandano se è possibile avviare un dialogo con una chiesa, quella ortodossa, da secoli sclerotizzata da un clero oscurantista e da uno schiacciante rapporto con il potere secolare, dall'altro il clero, almeno nei suoi rappresentanti più aperti, è in fermento, chiede il ripristino del patriarcato, l'abolizione del Santo Sinodo, simbolo della soggezione all'autocrazia zarista, nonché la convocazione di un concilio, il primo dopo Pietro il Grande.
16.00

Alchimia e utopia

by Luciano Parinetto

publisher: Mimesis

pages: 179

"L'uomo nuovo ed integro degli alchimisti è un'utopia che ancora oggi può rivolgersi a chi ancora non si è usurato e consumato nell'attesa della rivoluzione. Quest'uomo intero è il rovescio dell'uomo alienato che oggi purtoppo rappresenta l'umanità. Non a caso la tematica dell'alienazione (che poi culminerà nelle ricerche di Rousseau, Hegel, Feuerbach e Marx) è già presente nel vocabolario dei testi alchemici. D'altra parte qui si sottolinea che, per l'alchimia, natura-materia e uomo-spirito inscindibilmente e dialetticamente uniti, ma ancora potenziali e in divenire, sicché la loro reciproca interdipendenza è anche alla base della reciproca loro trasmutazione, che forse sboccherà in un cosmo e in un uomo rinnovati."
15.00

La trance gelida. Genealogia dell'io e nichilismo in Benn

by Maurizio Gracceva

publisher: Mimesis

pages: 211

Gottfried Benn (1886-1956), è stato un protagonista indiscusso della storia culturale del Novecento e non cessa di stupirci per l'originalità delle sue tesi sul tramonto dell'Occidente. Convinto che "ciò che vive è alcunché di diverso da ciò che pensa", Benn ha cercato di sollevare il velo di Maja delle illusioni, nel tentativo di concepire un modello di vita al di là dell'orizzonte nichilistico. Tale riflessione egli l'ha portata avanti mettendo in gioco le sue notevoli competenze scientifiche e filosofiche, attraverso un' elaborazione saggistica stilisticamente perfetta, ispirata all'ideale "apollineo" della prosa assoluta.
13.00

Venezia inabissata

by Nicoletta Salomon

publisher: Mimesis

pages: 183

Venezia affonda perché resiste all'omologazione di un nuovo impero, politico e culturale "dell'abitare", di cui è la spina nel fianco. È la città dell'individuale, dell'imparagonabile, perciò del non funzionalizzabile in nessuna "rete". La sua agonia è abilmente mascherata come destino di un gioiello-mostro ormai fuori dal tempo. La declinazione politico-estetica di questo libro attraversa attualità, storia, letteratura, paesaggi onirici e autobiografia; accosta al saggio filosofico l'analisi critico-letteraria, la parabola fantastorica, la memoria personale, il disegno di un'utopia non urbanistica, ma di un "abitare politico".
12.00
16.00

Un'arte senza estetica. Metamorfosi dell'estetica contemporanea

by Simona Chiodo

publisher: Mimesis

pages: 228

L'estetica post hegeliana ridiscute la relazione tra produzione artistica e riflessione estetica sull'arte, ora dirigendosi verso un radicale superamento dell'estetica a favore della fondazione di una scienza dell'arte, ora sostenendo una riforma filosofica dell'estetica che la renda una via d'approccio alla produzione artistica contemporanea più flessibile ad accoglierne le esigenze di sperimentazione e infrazione della norma. Si tratta di un percorso ispirato da Kant e che si articola attraverso le riflessioni di Fiedler, Dessoir, Utitz, Mukarovsky, in gran parte raccolte e ulteriormente elaborate dall'estetica d'orientamento fenomenologico della Scuola di Milano.
15.00

Carlos Castaneda e i navigatori dell'infinito

by Manolo Bertuccioli

publisher: Mimesis

pages: 251

Questo testo ha voluto ripercorrere la vita e le opere di Carlos Castaneda, attraverso un'analisi dei temi che hanno affascinato questo straordinario autore: l'incontro con Io stregonesco e con lo sciamanesimo, l'esperienza delle droghe e degli stati alterati di coscienza, lo studio del mondo del sogni. Il tutto illustrato al lettore anche tramite un serrato confronto con altre tradizioni culturali: le psicoanalisi, lo yoga tibetano, il pensiero metafisico occidentale.
16.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.