Your browser does not support JavaScript!

Erickson: Comunità e Persone

Strumenti narrativi per il successo formativo. Percorsi e schede per gli insegnanti, i formatori e i consulenti di orientamento

publisher: Erickson

pages: 190

Il volume propone una serie di strumenti narrativi da utilizzare nel lavoro con gli adolescenti a scuola e nell'extrascuola allo scopo di promuovere il successo formativo degli studenti. Si tratta di strumenti che fanno riferimento alla relazione d'aiuto e alla narrazione, quali l'ascolto empatico, la produzione di testi (racconto orale, scrittura creativa e fotolinguaggio), l'ascolto e la visione di "racconti". Gli strumenti illustrati in specifiche schede - sono strutturati in progetti didattici caratterizzati da un filo conduttore narrativo e sono focalizzati sullo sviluppo delle competenze chiave per la cittadinanza attiva individuate dal Ministero della Pubblica Istruzione: imparare a imparare, progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire e interpretare l'informazione.
18.00

L'orientamento narrativo a scuola. Lavorare sulle competenze per l'orientamento dalla scuola dell'infanzia all'educazione degli adulti

publisher: Erickson

pages: 169

È davvero possibile rendere qualcuno capace di fare delle scelte? È possibile insegnare a immaginare il futuro, a mettere ordi
16.50

A scuola di intercultura. Cittadinanza, partecipazione, interazione: le risorse della società multiculturale

publisher: Erickson

pages: 312

Il volume nasce da un percorso di progettazione partecipata condotto da una rete provinciale di scuole di ogni ordine e grado, le quali hanno scelto di assumersi la responsabilità di esercitare un ruolo attivo nel fronteggiamento dei problemi educativi posti dalla società postmoderna e globalizzata. L'educazione interculturale si prospetta dunque come la risposta più avanzata rispetto alle modificazioni sociali nazionali, europee e mondiali e alla conseguente domanda di istruzione e formazione di ogni persona e della collettività. Essa non è la risposta a un'emergenza legata ai fenomeni migratori, quanto semmai l'occasione di promuovere una convivenza basata sulla cooperazione, lo scambio, l'accettazione produttiva delle diversità come valori e opportunità di crescita democratica. Ogni scuola - questa è la tesi di fondo del volume - è chiamata a divenire un laboratorio ove si apprende a convivere costruttivamente con le differenze sperimentando nel concreto la cittadinanza planetaria. Il libro, dopo aver illustrato nelle prime due parti il ruolo della scuola e costruito una mappa per affrontare il viaggio educativo verso la città multiculturale, nella terza e ultima parte propone alcuni strumenti per fronteggiare le difficoltà legate alla presenza di alunni stranieri attraverso la messa in campo di strategie per l'insegnamento linguistico e per l'accoglienza.
19.50

Gestire gruppi in formazione. Teorie e strumenti

publisher: Erickson

pages: 254

Il volume si rivolge a tutte quelle figure professionali - docenti, formatori, educatori, orientatori, facilitatori - che si occupano, a vario titolo, della gestione di gruppi e dell'organizzazione di percorsi formativi. Propone una sintetica presentazione dei riferimenti teorici fondamentali della formazione e della didattica, alla quale si affiancano un'articolata analisi degli strumenti che il formatore può utilizzare a supporto del proprio lavoro e numerosi esempi di attività formative basate su metodologie partecipative e giochi di gruppo, cui il lettore potrà attingere per impiegarle nei contesti in cui opera. Il testo offre, inoltre, utili suggerimenti per curare al meglio l'intervento formativo, considerato sia nella fase progettuale, sia nel concreto della comunicazione in aula. Il lettore potrà anche sperimentarsi in un percorso di autovalutazione: utilizzando le apposite schede, gli sarà possibile riflettere e interrogarsi sul proprio modo di essere all'interno di una situazione formativa di gruppo. Corredato di schede di approfondimento e materiali operativi e arricchito da numerosi esempi pratici, il volume dedica inoltre grande spazio alla descrizione delle più recenti tecnologie informatiche utilizzabili per la didattica in classe e per la formazione a distanza.
18.50

Narrazione e invenzione. Manuale di lettura e scrittura creativa

publisher: Erickson

pages: 247

Questo volume propone diverse modalità e approcci per utilizzare la scrittura e la lettura all'interno di scuole, corsi di scrittura creativa, laboratori di animazione socioculturale, percorsi di educazione interculturale e di orientamento attraverso la metodologia narrativa, ma anche, attraverso la pratica della lettura ad alta voce, all'interno della famiglia e di gruppi informali. Il libro si fonda sull'idea che la lettura e la scrittura di testi creativi abbiano un forte valore educativo, in quanto contribuiscono allo sviluppo delle competenze trasversali o di quelle che vengono definite competenze per la vita (life skills), attraverso l'utilizzo consapevole del cosiddetto pensiero narrativo e di abilità ermeneutiche rispetto alla conoscenza di sé e degli altri, all'attribuzione di significato agli eventi e alla costruzione di senso. Ilvolume è articolato in due parti, "Pedagogie" e "Effetti di lettura e giochi di scrittura". Nella prima si toccano i principali problemi teorici e metodologici, dalla funzione della lettura ad alta voce per i bambini, sino al valore memoriale dell'autobiografia. La seconda parte del libro si rivolge direttamente al singolo lettore o scrittore che desideri migliorare le capacità comunicative e, grazie anche alle indicazioni di scrittori professionisti, intraprendere uno dei mestieri della lettura e della scrittura.
18.00

Lavorare con la diversità culturale. Attività per facilitare l'apprendimento e la comunicazione interculturale

publisher: Erickson

pages: 263

Come sviluppare competenze interculturali nei processi formativi e negli interventi sociali? I dodici interventi qui raccolti sono accomunati da una prospettiva di ascolto attivo come fondamento dei processi di apprendimento. La prima parte del volume propone una cornice di riferimento e alcuni spunti su come trasformare i "malintesi" in utili risorse conoscitive nei rapporti transculturali e in riferimento alle pratiche interculturali, entrando nel merito dei processi di "sradicamento" che stanno attraversando i figli di genitori di origine straniera e della trasmissione dell'identità culturale e religiosa. La seconda parte raccoglie alcuni esempi di pratiche formative, dai percorsi proposti dal Centro Interculturale della Città di Torino al laboratorio "E se io fossi l'altro?"; dal teatro che sa far ricorso all'umorismo dei Giovani Musulmani d'Italia all'esplorazione degli immaginari attraverso "La fabbrica delle notizie"; dalla rilettura di Zavattini in chiave digitale attraverso le metodologie del video partecipativo ai laboratori per l'apprendimento interculturale nella scuola superiore. La terza parte narra diversi contesti in cui si praticano percorsi interculturali: L2 nelle scuole di Reggio Emilia, progetti che coinvolgono giovani volontari, idee per la formazione di "mediatori culturali sportivi", il modello di mediazione integrato de "L'albero della salute", il percorso che ha portato alla nascita a Baghdad del Centro per la Protezione dell'Infanzia di Battawin.
19.00

Accompagnare gli adolescenti. Genitori, educatori e consulenti di fronte alle difficoltà

publisher: Erickson

pages: 156

L'adolescenza è un periodo particolarmente difficile, che significa crescita, cambiamento, l'inizio di un viaggio turbolento,
17.50

Orientamento informativo. Percorsi e strumenti per la scelta formativa e professionale

publisher: Erickson

pages: 172

Il volume sviluppa gli argomenti necessari per fare orientamento informativo, costituendo una guida operativa anche per chi, come gli insegnanti, spesso si trova a dover fare orientamento senza avere alcuna informazione specifica. L'autore ha raccolto in queste pagine le informazioni necessarie a compiere una scelta sia di tipo formativo che professionale: non solo i percorsi di autovalutazione che permettono di scegliere la strada che si vuole intraprendere con maggiore consapevolezza delle proprie capacità e attitudini, ma anche un'attenta disamina della legislazione riguardante il nuovo mercato del lavoro e le metodologie efficaci per ricercare un'occupazione.
18.00

Oggi vado volontario. Il volontariato come strumento di empowerment individuale e sociale

publisher: Erickson

pages: 147

Questo libro nasce dalla convinzione che l'azione del volontario abbia un forte valore conoscitivo e educativo. È infatti un'azione che tramite il continuo confronto con la diversità dell'altro conduce alla continua verifica di sé, della propria posizione sociale, della propria funzione, della propria storia personale. Gli autori mostrano in queste pagine quegli aspetti del volontariato (il suo modo di lavorare, gli strumenti, le metodologie) che potenziano le capacità di scelta e di relazione, dando la possibilità ai volontari di crescere e di cambiare, attivando le proprie e altrui risorse, e agli insegnanti di progettare specifiche attività educative e percorsi di integrazione con il territorio (scuola-terzo settore).
18.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.