Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Firenze University Press: Fonti Storiche E Letterarie

La libreria privata del marchese Suddecano Gabriello Riccardi. Il fondo manoscritti

by Guglielmo Bartoletti

publisher: Firenze University Press

pages: 426

Questo volume ricostruisce le vicende della libreria privata del marchese suddecano Gabriello Riccardi (1705-1798), che alla f
42.90

Lettere alla figlia Caterina de' Medici Gonzaga duchessa di Mantova (1617-1629)

by Cristina di Lorena

publisher: Firenze University Press

pages: 524

Il carteggio tra Cristina e sua figlia Caterina rappresenta un caso unico nel panorama epistolare conservato in casa Medici, per l'ampiezza, per la varietà dei temi trattati, per il tono intimo e confidenziale che traspare dalle lettere. Nei dieci anni trascorsi a Mantova da Caterina le due donne si scambiarono consigli, raccomandazioni e timori che ci permettono di seguire e delineare lo scenario più ampio in cui si muovevano entrambe. Con questa edizione abbiamo ricreato l'unità di un fitto scambio epistolare, costituitosi come unicum nella volontà della scrivente, ma separato poi in due nuclei distinti nelle vicende della sua trasmissione. Sono qui pubblicate le lettere inviate dalla granduchessa Cristina di Lorena alla figlia Caterina de' Medici Gonzaga presenti nella filza 6110 del fondo Mediceo del Principato conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e nelle buste 1095, 1096 e 1097 dell'Archivio Gonzaga presso l'Archivio di Stato di Mantova.
34.90

Diari 1949-1951

by Giuseppe Dessì

publisher: Firenze University Press

pages: 280

Giuseppe Dessì fin dalla prima giovinezza aveva affidato ad annotazioni private l'inquieta storia della sua formazione, registrando sullo sfondo di significative dimore vitali gli avvenimenti della vita, le letture, gli incontri... Franca Linari, che da tempo studia il rapporto tra scrittura diaristica e scrittura narrativa nella sua opera, propone adesso, dopo l'edizione critica dei Diari 1926-1931 e 1931-1948 (Roma, Jouvence, 1993 e 1999), questa nuova raccolta filologicamente ineccepibile e attentamente annotata che consente di rileggere anni soggettivamente ricchi di mutamenti e di creazione artistica (i racconti, il teatro, la collaborazione a importanti testate giornalistiche) nella temperie culturale e politica dell'Italia del dopoguerra. Franca Linari si è laureata in Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università "Ca' Foscari" di Venezia, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Italianistica. Si è occupata di narrativa del secondo Novecento (Dessì, Buzzati, Primo Levi).
16.90

L'ultimo canto del cigno. Il delitto Notarbartolo a Firenze (un processo di mafia)

by Anna Franchi

publisher: Firenze University Press

pages: 109

L'uccisione per mano della mafia nel 1893 di Emanuele Notarbartolo, ex direttore del Banco di Palermo, rappresenta un avvenime
14.90

La chasse aux livres. Bibliografia e collezionismo nel viaggio in Italia di Étienne-Charles de Loménie de Brienne e François-Xavier Laire (1789-1790)

by Graziano Ruffini

publisher: Firenze University Press

pages: 160

Tra il 1789 e il 1790 il cardinale francese Étienne-Charles de Loménie de Brienne (1727-1794), dimissionario ministro delle finanze di Luigi XVI, accompagnato dal proprio bibliotecario, il bibliografo François-Xavier Laire (1738-1801), compie un viaggio in Italia alla ricerca di libri rari, antichi e di pregio. Il soggiorno italiano, oltre alla raccolta di migliaia di libri, nella quale vennero coinvolti intellettuali, collezionisti, bibliotecari e librai italiani, diede origine a due importanti lavori bibliografici: la Serie delle edizioni aldine (1790) e l'Index librorum ab inventa typographia ad annum 1500 (1791). Il volume ricostruisce questo interessante episodio di storia della cultura, della bibliografia e del collezionismo librario europei anche con la pubblicazione di molte fonti finora inedite.
14.90

Vita sotto le armi, vita clandestina. Cronaca e silenzio nei diari di un ufficiale (1940-1943)

by Elisabetta Ricciardi

publisher: Firenze University Press

pages: 226

I diari di Carlo Ricciardi (1916-1966), tenente di Cavalleria, riportano eventi ed impressioni personali sulla Seconda Guerra Mondiale in Italia, in Jugoslavia e in Russia. Emergono con chiarezza le difficoltà logistiche incontrate al fronte, i contrasti con gli alleati croati e tedeschi, oltre al dramma della disfatta in Russia all'inizio del 1943. Il commento ai diari è integrato da uno studio sul ruolo dei militari nella Resistenza, di cui l'ufficiale fu uno dei protagonisti in Lombardia. L'analisi di una vasta documentazione, anche inedita, getta una luce nuova sulle organizzazioni resistenziali nel Nord, sullo stretto rapporto di collaborazione fra partigiani, Guardia di Finanza e servizi di informazione clandestini, dall'armistizio fino alle trattative per la resa tedesca in Italia.
17.90
25.90

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.