Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Books of G. Fassone

Wilhelm Furtwängler. Pensare e ricreare la musica

by Alberto Fassone

publisher: Mimesis

pages: 190

Questa breve, densa monografia che Alberto Fassone dedica a Wilhelm Furtwängler restituisce la figura del leggendario direttor
14.00

Cinema e videogiochi

by Riccardo Fassone

publisher: Carocci

pages: 111

Gli incontri tra cinema e videogioco sono spesso descritti come sfortunati
12.00

Bellezza nell'antico Egitto

publisher: Franco Cosimo Panini

pages: 176

Nell'antico Egitto la bellezza non era legata solo all'esteriorità e alla seduzione, ma anche alla spiritualità, alla salute d
12.00

Il diritto alla speranza. L'ergastolo nel diritto penale costituzionale

publisher: Giappichelli

pages: 510

Se il fine della pena è la risocializzazione del reo, la reclusione in carcere non può essere senza fine: ecco perché, da semp
48.00

Spionaggio biblico e nell'impero assiro

publisher: Nuova argos

pages: 237

Una ricerca sull'intelligence degli albori per cogliere le diverse sfaccettature che lo spionaggio ha assunto nei secoli, muta
10.00

Fine pena: ora

by Elvio Fassone

publisher: Sellerio Editore Palermo

pages: 210

Una corrispondenza durata 26 anni tra un ergastolano e il suo giudice. Nemmeno tra due amanti, ammette l'autore, è pensabile uno scambio di lettere così lungo. Questo non è un romanzo di invenzione, ma una storia vera. Nel 1985 a Torino si celebra un maxi processo alla mafia catanese; il processo dura quasi due anni, tra i condannati all'ergastolo Salvatore, uno dei capi a dispetto dei suoi 28 anni, con il quale il presidente della Corte d'Assise ha stabilito un rapporto di reciproco rispetto e quasi - la parola non sembri inappropriata - di fiducia. Il giorno dopo la sentenza il giudice gli scrive d'impulso e gli manda un libro. Ripensa a quei due anni, risente la voce di Salvatore che gli ricorda, "se io nascevo dove è nato suo figlio adesso era lui nella gabbia". Non è pentimento per la condanna inflitta, né solidarietà, ma un gesto di umanità per non abbandonare un uomo che dovrà passare in carcere il resto della sua vita. La legge è stata applicata, ma questo non impedisce al giudice di interrogarsi sul senso della pena. E non astrattamente, ma nel colloquio continuo con un condannato. Ventisei anni trascorsi da Salvatore tra la voglia di emanciparsi attraverso lo studio, i corsi, il lavoro in carcere e momenti di sconforto, soprattutto quando le nuove norme rendono il carcere durissimo con il regime del 41 bis. La corrispondenza continua, con cadenza regolare caro presidente, caro Salvatore. Il giudice nel frattempo è stato eletto al CSM, è diventato senatore, è andato in pensione...
14.00

Una costituzione amica

by Fassone Elvio

publisher: Garzanti Libri

pages: 438

L'Italia repubblicana sta attraversando uno dei momenti più diffìcili della sua storia
19.60

Ed io scivolerò tra le tue braccia. Quasi preghiere

by Anna M. Bermond Fassone

publisher: Effata

pages: 96

"Da giovane, trovavo terribilmente noioso pregare. La ripetizione di parole altrui, sia pure profonde, nobili, poetiche, mi allontanava anziché avvicinarmi a Dio. Quando scoprii che pregare poteva essere semplicemente parlare con Dio, nella povertà del mio pensiero e nell'immediatezza del mio sentire, con la fragilità della mia fede e la mia umana pochezza, è stata come una liberazione per me. Rivolgermi a Dio, dirgli i miei pensieri, le mie gioie, i miei dubbi, le mie proteste, anche sciocche, i miei sgomenti, è diventata una necessità. Da allora Dio mi è più vicino: posso parlargli come a un innamorato, come a un amico" (dalla Prefazione dell'autrice). Le poesie "quasi preghiere" qui raccolte testimoniano il percorso di un'anima che, incontrando il Signore della vita, confida che una libertà nuova possa accoglierci e un amore sconosciuto farci eternamente sorridere, toccando le tante corde dell'esistenza umana.
9.00

Piccola grammatica della grande crisi. Perché è nata? Come uscirne?

by Elvio Fassone

publisher: Effata

pages: 80

Perché? Nulla di scientifico, nulla di impegnativo, in queste poche pagine
8.00

Egitto

publisher: Mondadori Electa

pages: 383

Certamente la più evoluta tra le prime civiltà antiche, l'Egitto è forse anche quella più nota e presente nel nostro immaginario attraverso mummie, sfingi e piramidi cariche di mistero. Il dizionario riunisce oltre 350 immagini intorno alle quali si organizzano testi sintetici e una completa documentazione storica. Tutti gli aspetti del vivere degli egizi dell'Antico, Medio e Nuovo Regno sono presentati nel volume, per offrire una visione a trecentosessanta gradi di una civiltà che ha posto le basi dell'evoluzione di tutti i popoli del bacino mediterraneo. I testi sono a cura di due archeologi, che hanno selezionato l'iconografia, in modo da affiancare ai grandi capolavori dell'arte e dell'architettura anche pezzi meno noti ma altrettanto importanti.
9.90
23.24
9.30

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.