Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Fernandel

Pesce solubile

by André Breton

publisher: Fernandel

pages: 148

A cent'anni dalla nascita del surrealismo, "Pesce solubile" di André Breton appare per la prima volta tradotto in italiano
14.00

L'oriente, l'altro, l'alieno nel cinema occidentale

by Anna Spinelli

publisher: Fernandel

pages: 220

La serie Orientwood unisce l'interesse per l'orientalismo, ovvero la tendenza del gusto a ritrarre o imitare aspetti e usi ori
15.00

La morte a colori

by Gianluca Morozzi

publisher: Fernandel

pages: 132

Felice Venturi ha un dono
13.00

Felice chi è diverso

by Francesco Savio

publisher: Fernandel

pages: 112

Questa è la storia di un libraio che si alza alle 4,55 per andare a lavorare e che legge la realtà che gli si presenta come fo
13.00

Il libraio innamorato

by Gianluca Morozzi

publisher: Fernandel

pages: 164

C'è un libraio che ha un segreto: è innamorato di una ragazza che fa il suo stesso mestiere
13.00

Tecla tre volte

by Gianluca Morozzi

publisher: Fernandel

pages: 128

C'è un cubo
12.00

L'ambiguo paterno

publisher: Fernandel

Esiste l'istinto paterno? Si è padri naturalmente o culturalmente? Chi sono i nuovi padri? Quali iniziative di sostegno a ques
13.00

Faccia di sale

by Eraldo Baldini

publisher: Fernandel

pages: 143

«È un lavoro immane trasportare una città intera, sembra impossibile che si possa finire mai»
13.00

Ambiguo materno

publisher: Fernandel

pages: 137

"Esiste l'istinto materno? Si è madri naturalmente o culturalmente? La naturalità della maternità conviene alle donne? Chi son
14.00

L'amore ai tempi del telefono fisso

by Gianluca Morozzi

publisher: Fernandel

pages: 157

Qual era la cosa più difficile da fare per un adolescente degli anni Ottanta? Sopravvivere alle spalline e ai paninari? Non farsi pestare dal teppista della scuola durante l'ora di educazione fisica? No: negli anni drammatici del telefono fisso la cosa più difficile del mondo era telefonare a una ragazza. All'altro capo della cornetta avrebbe potuto rispondere chiunque, la nonna sorda, il padre severo, il fratellino scemo, o peggio ancora la madre giovanile dalla voce molto simile a quella della figlia, il suono degli scatti della rotella che girava componendo il numero era la colonna sonora dell'angoscia, della confusione mentale, della secchezza delle fauci. Partendo da questa drammatica prima fase del corteggiamento, seguiamo tutte le tappe della sua evoluzione negli anni: dai tempi degli sms ai tempi dei blog e di linguasvelta.splinder.it, dall'amore ai tempi di Facebook e dell'iPhone a quello del prossimo futuro.
13.00

Comprami

by Valeria Campana

publisher: Fernandel

pages: 253

Bella, giovane, apparentemente sicura di sé e ben attenta a valorizzare il proprio corpo, Iris spende denaro - che spesso non ha - in vestiti di qualunque marca e prezzo, in stivali cinte e borsette, ma anche in gadget della Roma per il fidanzato e soprammobili per la casa in cui vive con i genitori. Iris acquista qualsiasi oggetto le possa restituire un'immagine migliore di sé, farla sentire qualcuno, rassicurarla e gratificarla. La madre le ha insegnato che la bellezza è una dote che non bisogna sprecare, e che anzi deve essere messa a frutto per farsi strada nella vita. Così per ripianare i debiti e continuare a pagare quello che compra, Iris non trova che una soluzione: prendere l'insegnamento della madre alla lettera, facendo del proprio corpo uno strumento di scambio. In fondo, le sembra giusto valorizzare il dono che la natura le ha fatto. Ma questa spirale di acquisti, debiti e appuntamenti la trascina sempre più verso gli abissi di un mondo ingovernabile. Finché l'incontro con un uomo che sembra sinceramente interessato a lei le fa sperare di poter davvero cambiare vita, di poter anteporre i sentimenti all'interesse economico. Un uomo ricco e generoso, ma molto, forse troppo simile a lei.
15.00

Figli di uno stesso sesso. Abbattere le barriere educative nei confronti delle famiglie omogenitoriali

by Silvia Manzani

publisher: Fernandel

pages: 159

Le famiglie omogenitoriali rappresentano un fenomeno sociologico emergente che si inserisce a pieno titolo nella generale trasformazione della famiglia contemporanea. Sebbene la presenza di bambini che crescono con uno o più genitori omosessuali sia un dato a volte quantificato e a volte solo stimato a seconda del paese preso in considerazione, è evidente che la rivendicazione della genitorialità anche da parte di gay e di lesbiche ha percorso negli ultimi anni passi da gigante, soprattutto in virtù delle tecniche di fecondazione medicalmente assistita. In Italia si dice che siano centomila i bambini inseriti in contesti familiari omosessuali, ma vista la scarsità di ricerche sul tema si tratta certamente di cifre approssimative. Dunque un argomento di grande attualità, ma sul quale i testi divulgativi italiani si contano sulle dita di una mano. Eppure a essere coinvolti sono strati di popolazione sempre più ampi e un numero sempre più alto di bambini. È di loro, in particolare, che si parla in questo libro. Come crescono con padri gay e madri lesbiche? Come vivono la loro diversità nei servizi per l'infanzia? Ma soprattutto: come devono porsi gli adulti di fronte a loro e ai loro genitori? I pregiudizi da abbattere sono molti, e la pedagogia ha davanti a sé una sfida enorme, ma ha anche i mezzi per vincerla.
13.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.