Your browser does not support JavaScript!

Erickson: Le guide Erickson

Educazione per la vita e inclusione digitale. Strategie innovative per la scuola e la formazione degli adulti

publisher: Erickson

pages: 126

Parlare di "inclusione digitale" oggi non significa semplicemente dotare ragazzi e adulti delle capacità informatiche basilari, ma diffondere a tutti i livelli una cultura dell'innovazione che abbia come obiettivi, a livello individuale, lo sviluppo integrale della persona, il protagonismo nel lavoro e la cittadinanza piena e, a livello sociale, la lotta alla marginalità, lo sviluppo comunitario e l'elaborazione di risposte sistemiche alle sfide contemporanee. Significa inoltre rimettere al centro l'educazione, come motore di trasformazione e di sviluppo, integrando l'acquisizione di conoscenze, competenze trasversali, soft skill e atteggiamenti personali con curricoli innovativi e multidisciplinari.
18.50

Reti contro la dispersione scolastica. I cantieri del possibile

publisher: Erickson

pages: 116

Il contrasto della dispersione scolastica e del fallimento formativo dovrebbe essere una priorità nell'agenda politica: una so
18.50

Costruire materiali didattici multimediali. Metodologie e strumenti per l'inclusione

publisher: Erickson

pages: 166

Tra le competenze dell'insegnante di sostegno c'è senza dubbio anche la capacità di usare in modo esperto e consapevole le nuove tecnologie didattiche, piegandole alle esigenze dell'alunno con BES per favorire in classe un contesto di apprendimento strutturalmente inclusivo. Nonostante l'abbondanza di materiale multimediale didattico già pronto, spesso nella personalizzazione dell'intervento inclusivo si presentano esigenze diverse alle quali con i soli prodotti esistenti non è possibile far fronte. Il volume affronta proprio il tema dei prodotti multimediali autocostruiti, fornendo indicazioni operative e suggerendo una serie di sistemi autore semplici ma efficaci, spesso gratuiti, che consentono all'insegnante di implementare percorsi didattici di qualità in tempi ragionevoli e senza bisogno di cimentarsi in complessi percorsi di addestramento informatico. Il libro si presta anche come guida operativa per i corsi di specializzazione per il sostegno che prevedono, a conclusione delle attività formative sulle tecnologie della comunicazione e dell'informazione (T.I.C.), la realizzazione di un prodotto multimediale finalizzato alla didattica speciale con l'uso di queste tecnologie.
19.00

Giovani adulti con DSA. Diagnosi, aspetti psicologici e prospettive di sviluppo

publisher: Erickson

pages: 246

Nonostante gli ostacoli che gli studenti dislessici incontrano durante il proprio percorso scolastico, ostacoli tanto maggiori quanto più tardiva è la diagnosi, la loro presenza nelle università è in continuo aumento. Ciò costituisce senz'altro un segnale positivo, perché è un ulteriore passo in avanti verso la piena realizzazione dei talenti di questi ragazzi, ma c'è ancora molta strada da fare. In questa prospettiva, "Giovani adulti con DSA" approfondisce alcune aree tematiche particolarmente rilevanti, illustrando le principali indicazioni normative ministeriali e regionali e l'iter diagnostico nei giovani adulti, descrivendo gli aspetti psicologici coinvolti e gli strumenti didattici più idonei ed efficaci per i DSA. Adottando una visione multidimensionale delle problematiche coinvolte, l'opera fornisce una base di conoscenze e di riferimenti pratici per gli operatori del settore - psicologi, medici, insegnanti, pedagogisti, educatori - e per le persone adulte con DSA, i loro familiari e amici.
18.00

Educare all'espressione artistica. Ritrovare l'espressività nella scuola primaria e secondaria di primo grado

by Dario Bianchi

publisher: Erickson

pages: 302

Perché gli allievi, verso il termine della scuola primaria, tendono ad abbandonare il disegno? Come permettere loro di ritrovare fiducia e attenzione nei confronti dell'espressione creativa? La riflessione attorno a queste domande ha sollecitato la messa a punto di strategie per aiutare gli studenti a soddisfare sia un tipo di rappresentazione verosimile della realtà sia i loro propositi espressivi. Il cambiamento di paradigma da un disegno "spontaneo" a uno attento a restituire graficamente le fattezze oggettive dei soggetti richiede al docente di strutturare proposte articolate che tengano conto delle richieste di apprendimento formulate dagli stessi allievi. Per questo motivo, il presente volume intende fornire agli insegnanti, oltre che una panoramica teorica sull'espressività artistica, le sue caratteristiche e le sue possibili declinazioni in ambito scolastico, una serie di percorsi didattici estremamente operativi e facili da riproporre e adattare nelle classi, che spaziano dalla natura alle differenti tipologie di paesaggio, dal ritratto all'autoritratto, per realizzare un percorso di educazione al linguaggio visivo perfettamente integrabile nel programma curricolare della scuola primaria e secondaria di primo grado.
21.50

Inclusione sociale e disabilità. Linee guida per l'autovalutazione

publisher: Erickson

pages: 197

Il mondo dei servizi per la disabilità rappresenta oggi un contesto di frontiera in cui confrontarsi e misurarsi con la prospe
20.00

Discalculia nei giovani adulti. Indicazioni e strumenti per uno studio efficace

publisher: Erickson

pages: 196

Indagini recenti indicano come oggi in Italia sia crescente il numero degli studenti di ogni ordine e grado scolastico che inc
18.00

Curricolo e paradigma ecologico. Progettare la formazione con un approccio olistico e relazionale

publisher: Erickson

pages: 232

Da tempo le scuole hanno assunto i temi dell'ambiente nel proprio curricolo formativo nella consapevolezza che la via attuale allo sviluppo rischia di pregiudicare le condizioni stesse del nostro futuro. Di questa realtà problematica i ragazzi saranno protagonisti e il ruolo che sapranno svolgere dipenderà in buona parte dalla conoscenza e dall'abito mentale che si saranno costruiti a partire dalla scuola. Il volume documenta un progetto di ricerca-azione che ha coinvolto 38 istituti scolastici dell'Emilia-Romagna, dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di 2° grado che hanno esplorato le potenzialità del paradigma ecologico-ambientale per tentare di realizzare una scuola diversa, ecosistemica, orientata al protagonismo degli allievi nella costruzione di competenze di vita, cognitive ed esistenziali irrinunciabili. Utilizzando un approccio qualitativo, la ricerca-azione ha puntato a capire il significato delle esperienze rilevando teorie e modelli impliciti che possono avere condizionato le scelte, ricostruendo le modalità pratiche che possono avere generato le difficoltà e individuando i punti concreti di miglioramento.
18.50

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.