Your browser does not support JavaScript!

Libri di Adriano Voltolin

new

Lo spazio, la città e la mente. Un'esplorazione psicoanalitica

by Adriano Voltolin

publisher: Mimesis

pages: 150

La dinamica della nascita della città, la sua stessa mitografia, ci dicono della fondazione di un luogo circoscritto dove gli
14.00

Il giuramento di Annibale. Le Brigate rosse: un vertice di osservazione psicoanalitico

by Adriano Voltolin

publisher: Mimesis

pages: 196

Il volume prende in esame, a partire da memorie e testimonianze, il tragitto formativo del gruppo fondatore delle Brigate Ross
18.00

Il rilievo e lo sfondo. Clinica della pulsione gregaria

by Adriano Voltolin

publisher: Franco Angeli

pages: 192

Che cosa accade "quando la frammentazione e l'angoscia che vi pertiene, smarrita la trama unificante dell'io, si raddoppiano in una società dove ogni oggetto è fungibile e il desiderio è trasformato in bisogno?" Ecco l'interrogativo che, nelle parole del suo autore, questo libro vuole porsi. La ricerca di una risposta muove allora dalle opere capitali del Freud degli anni Venti del Novecento, dove il padre della psicoanalisi pone interrogativi fondamentali per chi deve governare e chi deve curare. La disamina proposta dal testo porta così all'attenzione del lettore quelle forme patogene della società, colte da Freud come da Adorno, che, per essere altamente coerenti con l'ideologia diffusa, sfuggono più facilmente allo sguardo.
22.00

Melanie Klein

by Adriano Voltolin

publisher: Mondadori bruno

pages: 246

È innegabile che il progressivo affermarsi del pensiero kleiniano nelle società psicoanalitiche europee (molto meno negli Usa)
15.00

La notte dell'anima. Il simbolo e la simbolizzazione nella teoria e nella pratica psicoanalitica

by Adriano Voltolin

publisher: Franco Angeli

pages: 160

La questione del simbolo nella teoria e conseguentemente nella clinica psicoanalitica ha avuto un destino contraddittorio. E' stata infatti trattata come argomento di primaria importanza ed insieme trascurata nella sua straordinaria portata. Il simbolo è stato in effetti visto, prima dello sviluppo della scuola klieniana, come un ostacolo nevrotico e successivamente addirittura come il motore principale dello sviluppo psichico infantile. La concezione invece che del simbolo si può trarre dalle culture che hanno dato origine alla civiltà occidentale, ci consente di ripercorrere la storia di questo concetto nella teoria psicoanalitica secondo un taglio assai diverso da quello prima indicato.
24.50

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes outlined in the cookie policy.
If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy.
By closing this warning, browsing this page, clicking on a link or continuing to browse otherwise, you consent to the use of cookies.

I Agree