Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Books of Bruno Pischedda

La competizione editoriale. Marchi e collane di vasto pubblico nell'Italia contemporanea (1860-2020)

by Bruno Pischedda

publisher: Carocci

pages: 544

Un secolo e mezzo di imprese legate al libro: formule societarie, organigrammi, consistenza economica; e un secolo e mezzo di
44.00

Satta, il capolavoro infinito. Memoria e misteri nel «Giorno del giudizio»

by Bruno Pischedda

publisher: Carocci

pages: 188

Il 25 luglio 1970, alle sei del pomeriggio, il giurista Salvatore Satta sale le scale della sua villetta a Fregene e avvia la
20.00

Dieci nel Novecento. Il romanzo italiano di largo pubblico dal Liberty alla fine del secolo

by Bruno Pischedda

publisher: Carocci

pages: 266

Guido Da Verona e Camilleri, Pitigrilli e Guareschi, Annie Vivanti, Liala, Brunella Gasperini, Giorgio Scerbanenco, Stefano Be
24.00

Eco: guida al Nome della rosa

by Pischedda Bruno

publisher: Carocci

pages: 127

È il 1980 quando "Il nome della rosa" esce in libreria e si impone all'attenzione di tutto il mondo
12.00

Com'è grande la città

by Pischedda Bruno

publisher: Shake

pages: 252

Da piccolo, per gioco, trafuga le ossa dei morti, cerca di far deragliare i treni, ruba tutto quel che gli capita a tiro, si s
17.00

Mettere giudizio. 25 occasioni di critica militante

by Bruno Pischedda

publisher: Diabasis

pages: 240

Incline per storia personale, letteraria, a studiare, più che i singoli risultati di eccellenza, i processi collettivi che li
21.00
17.99

Carùga blues

by Bruno Pischedda

publisher: Casagrande

pages: 247

Un romanzo che racconta le lacerazioni della società italiana nel passaggio verso una modernità di massa mal digerita, colma di contraddizioni e di assurdo, eppure ricca di creatività. Carùga-Carugati è il protagonista di un grande amore incompiuto, Clara è la bellissima che non tramonta e che vent'anni dopo torna a farsi viva. Si troveranno finalmente? Salderanno il loro debito giovanile? Attorno a loro riemergono le figure del vecchio socialista deluso, del cieco che finisce nei tombini della metropolitana, dell'ex idraulico che apre una gelateria e si fa leghista, e ancora troviamo il benpensante che frequenta le bische, l'anarchico dandy, la siciliana immigrata che scrive romanzi porno, i preti, le beghine di paese.
16.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.