Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Books of Enrico Vaime

Oggi il cretino è pieno di idee. Cronache e ritratti

by Enrico Vaime

publisher: Compagnia editoriale aliberti

pages: 253

L'Italia è una Repubblica fondata sulla tv
17.90

Quando la rucola non c'era. La commedia della vita di un italiano del Dopoguerra

by Enrico Vaime

publisher: Compagnia editoriale aliberti

pages: 139

«Quando le mutande delle ragazze erano braghe, quando si faceva merenda e ci s'annoiava di una noia che non c'è più, quella de
14.90

Gli amori finiscono, non preoccupatevi. Duecento42 aforismi, circa

by Enrico Vaime

publisher: Compagnia editoriale aliberti

pages: 254

"Sì, perché qui parliamo di Vaime, signore e signori: Enrico Vaime, esattamente! non pizza e fichi. Un uomo che fumava in balcone insieme a Ennio Flaiano dopo aver fatto gioire e arroventare i tasti della loro Olivetti. Io, un uomo così, sul comodino me lo terrei. Leggerei un aforismo... un aforisma ... (ma quale diavolo di singolare ...?) un paio di aforismi a sera, come fosse una specie di rosario, una tisana benefica, e mi addormenterei col sorriso sulle labbra. E voi?" (Neri Marcorè)
10.00
10.00

Il meglio è passato. Il senso della storia e il senso del ridicolo

by Enrico Vaime

publisher: Wingsbert House

pages: 182

Una cavalcata negli anni dall'ultimo dopoguerra ai giorni nostri: l'inventario delle occasioni mancate, le illusioni, le attese, i buoni (e medi) propositi della nostra società in cerca di sogni (e a volte di alibi). Ammiccare è più facile che capire e noi siamo campioni dell'ammicco, del "poi ti spiego", della fiducia nello stellone nazionale, piuttosto che nella programmazione, così ostica per noi latini, facondi improvvisatori più portati alla battuta che alla riflessione. Troviamo più facilmente "battute" che soluzioni. E a quelle "trovate ad effetto" è dedicato questo manuale che dovrebbe ricordarci (con l'affettuosa tolleranza spesso simile alla connivenza) come quello dei propositi è il settore a noi più congeniale: noi bravi all'orale, noi spesso allegri e piacioni, o anche al contrario, commoventi protagonisti di ingiustizie storiche provocate, a nostro parere, più dal fato avverso che dall'allegra improntitudine così presente nel nostro DNA. Tutto il meglio del peggio e viceversa. Un campionario del "detto" e non del "fatto". Esposto con la serenità di chi non sa perdere, e neanche vincere.
10.00

Era ormai domani, quasi

by Enrico Vaime

publisher: Aliberti

pages: 106

Perugia inizio anni Cinquanta
11.00

Santi, poeti, naviganti, evasori e badanti

by Enrico Vaime

publisher: Aliberti

pages: 317

Con la pubblicazione di "Quando la rucola non c'era", "I cretini non sono più quelli di una volta" e "Anche a costo di mentire
18.00

Gente perbene

Quasi un'autobiografia

by Vaime Enrico

publisher: Rizzoli

pages: 127

Il Borgo Bello non era un brutto posto dove crescere, con l'aria buona della campagna a due passi, ma anche quella più fine di
14.00

A sinistra nella foto

publisher: Aliberti

pages: 123

Dall'amore per i suoi cani alla dedizione per l'amato teatro
15.00

Memorie dal bianco e nero

publisher: Rai Libri

pages: 157

Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime raccontano l'evoluzione dei generi televisivi da quando è nata la tv in Italia nel 1954 a og
16.00

Anche a costo di mentire

by Enrico Vaime

publisher: Aliberti

pages: 125

A lui piace dire la verità
14.00

La democrazia secondo me

by Enrico Vaime

publisher: Aliberti

pages: 192

È un Vaime non nostalgico, che non guarda al passato e non si ferma tanto a ricordare
17.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.