Your browser does not support JavaScript!

Books of Gino Tellini

Palazzeschi

by Gino Tellini

publisher: Salerno

pages: 344

Rio Bo («Tre casettine / dai tetti aguzzi»), La fontana malata («Clof, clop, cloch»), Chi sono? («Chi sono? / Il saltimbanco d
25.00

Storia del romanzo italiano

by Gino Tellini

publisher: Mondadori education

pages: 688

Questa Storia del romanzo italiano non offre soltanto un affollatissimo campionario di opere e di autori, bensì intende tracci
42.00

Natura e arte nella letteratura italiana. Tra giardini, orti e frutteti

by Gino Tellini

publisher: Mondadori education

pages: 240

Ripercorrere le alterne vicende del giardino letterario in Italia significa tracciare il diagramma d'un mito che ha affascinato artisti e scrittori nel volgere dei secoli, ma al tempo stesso vuol dire riflettere sulla storia civile e culturale dei luoghi dove ha trovato attuazione quell'originale connubio di natura e arte che distingue lo speciale spazio del giardino. Il rapporto stretto tra la poesia e la natura che coinvolge l'interesse e le emozioni di tanti autori invita a riflettere sulla possibilità di leggere il paesaggio naturale al pari d'un componimento poetico. Il viaggio proposto in questo libro muove dal Trecento e giunge al Novecento, attraverso la lettura di brani classici, da Petrarca a Montale, attraverso l'Umanesimo fiorentino e il Rinascimento ferrarese, fino alla poesia contemporanea. Per ogni protagonista è dato risalto ai testi antologizzati, in modo da non perdere di vista la dinamica legata al tema del giardino, che come un filo rosso si dipana nel correre del tempo. I testi sono annotati e commentati, con selezionata proposta di pagine critiche, da sole sufficienti a suggerire un fondamentale catalogo bibliografico.
17.00

Letteratura italiana. Un metodo di studio

by Gino Tellini

publisher: Mondadori education

pages: 736

Esistono molti manuali d'avviamento allo studio letterario, non di rado oscuri e prolissi. Qui invece importano, con rigore, la chiarezza e l'essenzialità, in controtendenza rispetto all'attuale e invadente primato dei gerghi tecnicistici. Non è vero che le cose complesse esigono un linguaggio indecifrabile: "parlare al prossimo - dice Primo Levi - in una lingua che egli non può capire è un antico artificio repressivo". Il libro è soprattutto destinato agli studenti della laurea triennale nelle Facoltà umanistiche, e oggi una sintesi, che voglia essere in accordo con le esigenze dell'offerta formativa, deve presentare dati concreti e chiari, su aspetti istituzionali estesi all'intero arco della nostra letteratura. Più in generale, il libro si raccomanda a quanti hanno desiderio d'una guida aggiornata, ispirata a criteri di limpidezza e solidità informativa. L'opera propone un canone molto selettivo, da san Francesco a Italo Calvino: una galleria di scrittori altamente significativi non solo per la realtà storica della nostra identità nazionale, ma per il loro ruolo di autentici maestri nel panorama internazionale. Determinante è il fatto che il lettore deve ripensare l'intero disegno della civiltà letteraria italiana, dalle origini al Novecento. Ripensarlo di secolo in secolo, nella sua linearità e nelle sue svolte, nelle sue connessioni interne e nella sua polimorfa mutevolezza, sempre in dinamica attinenza con la situazione politica.
38.00

Svevo

by Tellini Gino

publisher: Salerno

pages: 288

15.50

Metodi e protagonisti della critica letteraria

by Tellini Gino

publisher: Mondadori education

Il volume presenta un quadro articolato delle metodologie critiche più significative e più accreditate che hanno movimentato i
26.00

Letteratura a Firenze. Dall'Unità alla grande guerra

by Gino Tellini

publisher: Storia e Letteratura

pages: 160

Il volume presenta non una galleria di scrittori attivi nel capoluogo toscano tra Ottocento e Novecento, bensì un sintetico disegno storico della letteratura a Firenze tra l'Unità e la Grande Guerra. La novità non consiste nel risalto concesso alla cultura letteraria di primo Novecento, ma nel valore riconosciuto al versante, tradizionalmente sottovalutato, della Firenze postunitaria di secondo Ottocento. Ovvero l'aspetto nuovo sta nell'aver fissato un nesso non contraddittorio tra la città umbertina di fine secolo e la città delle avanguardie che s'incammina a passi risoluti verso la svolta segnata dal conflitto mondiale. Però inconsueto è anche il richiamo, nella parte finale dell'intera traiettoria, alla funzione morale che compete alla scrittura creativa. Il punto è trattato sotto il titolo, propriamente, di Etica e poesia. Il segno peculiare di queste pagine è la loro stringatezza. I temi toccati avrebbero consentito con agio una trattazione analitica, ampia, distesa, ma l'autore ha preferito un taglio asciutto che meglio favorisse l'efficacia del quadro e l'immediata correlazione tra le parti.
24.00

Manzoni

by Gino Tellini

publisher: Salerno

pages: 376

21.00
38.00

Leopardi

by Tellini Gino

publisher: Salerno

pages: 360

20.00

Filologia e storiografia. Da Tasso al Novecento

by Gino Tellini

publisher: Storia e Letteratura

pages: 460

29.50

Il romanzo italiano dell'Ottocento e Novecento

by Gino Tellini

publisher: Mondadori bruno

pages: 576

Un volume che considera non solo ciò che è avvenuto e come è avvenuto, ma si interroga anche sui perché, presentando una planimetria dinamica delle direzioni, analizzando le tendenze, le svolte, i ripensamenti che hanno movimentato duecento anni di narrativa. Il giusto tributo agli autori e alle opere che contano, non sacrifica l'attenzione per i centri geografici, i dibattiti teorici, le riviste, i recensori, gli editori, le traduzioni, i prodotti popolari e di consumo, i lettori. Il taglio è storico e cronologico, con chiaro risalto a particolari tipologie tecniche, formali, tematiche, ideologiche.
28.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.