Your browser does not support JavaScript!

Libri di Oswald Spengler

new

Anni della decisione

by Oswald Spengler

publisher: Clinamen

pages: 212

"L'Occidente è sotto assedio; i popoli d'Oriente lo minacciano"
15.90

Il secolo di Nietzsche

by Oswald Spengler

publisher: Clinamen

pages: 56

«Nella realtà storica non regnano l'ideale, la bontà e la morale - il loro regno non è di questo mondo! -, bensì la decisione,
12.90

Eraclito. Uno studio sui concetti energetici fondamentali della sua filosofia

by Oswald Spengler

publisher: Book time

pages: 97

L'universo dei pensieri di Eraclito visto nella sua unità si presenta come un poema maestoso, come una tragedia del cosmo che,
10.00

Pessimismo?

by Oswald Spengler

publisher: La scuola di Pitagora

pages: 92

Già all'apparizione del "Tramonto dell'Occidente" (1918) Spengler incorse nell'accusa di pessimismo, oltre che di dilettantism
15.00

Il tramonto dell'Occidente

by Oswald Spengler

publisher: Aragno

pages: 683

Finora si è letto Spengler come il pletorico apologeta di una civiltà perduta (Kultur) e il fustigatore della corruzione metro
40.00

Anni della decisione

by Oswald Spengler

publisher: Clinamen

pages: 212

"L'Occidente è sotto assedio; i popoli d'Oriente lo minacciano"
15.90

Il tramonto dell'Occidente

by Spengler Oswald

publisher: Longanesi

Immensa costruzione ideologica e mitologica, in cui una grande congerie di dati è ordinata in modo da costituire una struttura
55.00

Eraclito

by Oswald Spengler

publisher: Mimesis

pages: 120

8.00

A me stesso

by Spengler Oswald

publisher: Adelphi

pages: 132

10.00

Il tramonto dell'Occidente. Lineamenti di una morfologia della storia mondiale

by Oswald Spengler

publisher: Guanda

pages: 1584

È difficile trovare, nell'Europa degli anni venti, un'opera storica o filosofica che abbia avuto il peso e l'influenza culturale del "Tramonto dell'Occidente". Immensa costruzione ideologica e mitologica, in cui una grande congerie di dati è ordinata in modo da costituire una struttura ciclica della storia, l'opera di Spengler ebbe una ricezione imprevedibilmente ampia; e il suo autore, da sconosciuto professore di provincia tedesco, divenne quello che si potrebbe dire "un filosofo di successo". L'edizione qui presentata è quella del 1978 (Longanesi), a cui si aggiunge un'introduzione di Stefano Zecchi.
50.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes outlined in the cookie policy.
If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy.
By closing this warning, browsing this page, clicking on a link or continuing to browse otherwise, you consent to the use of cookies.

I Agree