Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Books of Pearce Fred

Il pianeta del futuro. Dal baby boom al crollo demografico

by Fred Pearce

publisher: Mondadori bruno

pages: 302

Gli abitanti del pianeta si avvicinano ai 7 miliardi, quattro volte quelli di un secolo fa. Ma ciò che dobbiamo temere per il prossimo futuro non è un mondo sovrappopolato, brulicante di vecchi e di poveri, bensì il gigantismo dei consumi e la loro sproporzione. Lo documenta Fred Pearce, attraverso un'analisi storica (dagli incubi di Malthus al baby boom) e una vastissima inchiesta sul campo, che racconta vite vissute e politiche demografiche, scelte ambientali e pericoli ecologici tra Europa ed Estremo Oriente, tra paesi africani e centri di ricerca statunitensi.
11.00

Un pianeta senz'acqua. Viaggio nella desertificazione contemporanea

by Fred Pearce

publisher: Il saggiatore

pages: 382

Fiumi che s'insabbiano, mari e laghi interni che si asciugano sono fenomeni
11.00

Il pianeta del futuro. Dal baby boom al crollo demografico

by Fred Pearce

publisher: Mondadori bruno

pages: 302

Gli abitanti del pianeta si avvicinano ai 7 miliardi, quattro volte quelli di un secolo fa. Ma ciò che dobbiamo temere per il prossimo futuro non è un mondo sovrappopolato, brulicante di vecchi e di poveri, bensì il gigantismo dei consumi e la loro sproporzione. Lo documenta Fred Pearce, attraverso un'analisi storica (dagli incubi di Malthus al baby boom) e una vastissima inchiesta sul campo, che racconta vite vissute e politiche demografiche, scelte ambientali e pericoli ecologici tra Europa ed Estremo Oriente, tra paesi africani e centri di ricerca statunitensi.
20.00

Un pianeta senz'acqua

Viaggio nella desertificazione contemporanea

by Pearce Fred

publisher: Il saggiatore

pages: 382

Fiumi che s'insabbiano, mari e laghi interni che si asciugano sono fenomeni
22.00

Confessioni di un eco-peccatore. Viaggio all'origine delle cose che compriamo

by Fred Pearce

publisher: Edizioni Ambiente

pages: 348

Cibo, abiti, telefoni, computer, giocattoli, aerei, automobili... L'elenco è sconfinato, e comprende quasi tutte le cose che mangiamo, beviamo o di cui facciamo uso ogni giorno. Di rado però ci fermiamo a considerare il fatto che ognuno di questi prodotti ha una storia che precede e segue l'intervallo, più o meno breve, durante cui ce ne serviamo, e che questa storia è spesso intrecciata con sovrasfruttamento delle risorse, inquinamento e ingiustizie sociali. "Confessioni di un eco-peccatore" ricostruisce i contesti da cui vengono gli oggetti che affollano le nostre vite e il risultato è spiazzante.
22.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.