Your browser does not support JavaScript!

Libri di Thomas Nagel

Cosa si prova ad essere un pipistrello?

by Thomas Nagel

publisher: Castelvecchi

pages: 48

Ciò che vediamo, capiamo, viviamo non è mai svincolato dalla peculiare percezione «coscientizzata» che ci isola nella nostra s
7.50

Lo sguardo da nessun luogo

by Thomas Nagel

publisher: Mimesis

pages: 306

Lo sguardo da nessun luogo è il lavoro di maggiore ambizione fondativa nella riflessione di Nagel, dove cruciali interrogativi
26.00

Questioni mortali. Le risposte della filosofia ai problemi della vita

by Thomas Nagel

publisher: Il Saggiatore

pages: 324

"Questioni mortali" raccoglie gli interventi più incisivi di Thomas Nagel- uno dei massimi esponenti della filosofia analitica statunitense - sui dilemmi fondamentali che interessano il senso, la natura e il valore dell'esistenza umana. La gamma dei temi affrontati è ampia e ricca di implicazioni concrete: dalla vita privata a quella pubblica; dai grandi quesiti di metafisica, filosofia della mente e teoria della conoscenza ai rapporti tra biologia e etica; dai nostri atteggiamenti nei confronti della morte e dei comportamenti sessuali fino all'ingiustizia sociale, alla guerra e al potere. Filo conduttore del pensiero di Nagel è il continuo riemergere delle domande di fondo sul valore, il significato, il fine e la fine della vita mortale. Interrogativi affascinanti e insieme angoscianti, a cui è impossibile rispondere in maniera univoca, se non cadendo nell'illusione o nell'indifferenza. Come argomenta il noto saggio "Che effetto fa essere un pipistrello?", le teorie materialiste sul funzionamento del pensiero umano trascurano l'elemento della coscienza: la percezione della nostra realtà di essere umani. Gran parte delle difficoltà che incontriamo in vita dipende da una concezione limitata o erronea dell'identità e della libertà personali. Discutendo impostazioni etiche differenti, questi saggi propongono di incorporare i risultati teorici della ricerca filosofica nel contesto della conoscenza di sé.
19.00

Mente e cosmo. Perché la concezione neodarwiniana della natura è quasi certamente falsa

by Nagel Thomas

publisher: Cortina raffaello

pages: 134

Se la coscienza non può essere spiegata dalla fisica e dalla biologia nella loro forma attuale, e se la mente è un prodotto de
16.00

Cosa si prova ad essere un pipistrello?

by Nagel Thomas

publisher: Castelvecchi

pages: 54

Le teorie di taglio materialista sul funzionamento e le modalità dell'esperienza sembrano inesorabilmente destinate a trascura
7.50

possibile una giustizia globale?

by Nagel Thomas

publisher: Laterza

pages: 70

L'impresa di dare forma a un ideale comprensibile di giustizia globale è strettamente connessa a due questioni cruciali: la re
8.00

Una brevissima introduzione alla filosofia

by Nagel Thomas

publisher: Il Saggiatore

pages: XVI-119

Con chiarezza e accessibilità, Thomas Nagel illustra e interpreta secondo la propria visione gli argomenti fondamentali della
10.00

Una brevissima introduzione alla filosofia

by Thomas Nagel

publisher: Net

pages: 135

"Con chiarezza e accessibilità, Thomas Nagel illustra e interpreta secondo la propria visione gli argomenti fondamentali della filosofia: la conoscenza, il rapporto mente-corpo, il linguaggio, il libero arbitrio, il confine tra giusto e sbagliato, la morte, il significato della vita. I problemi su cui si sono arrovellati i pensatori nei secoli vengono affrontati non a partire dalle teorie e dagli assunti dei grandi maestri, ma riflettendoci a fondo, facendo filosofia nel modo più diretto." (dalla prefazione di Salvatore Veca)
6.50

Questioni mortali

by Thomas Nagel

publisher: Il Saggiatore

pages: 208

10.33

L'ultima parola. Contro il relativismo

by Thomas Nagel

publisher: Feltrinelli

pages: 144

Quest'opera vuol essere una risposta razionalistica al rifiuto dei soggetivisti di riconoscere l'oggettività della ragione, vale a dire il fatto che la ragione (se esiste) deve necessariamente riflettere principi effettivi la cui validità è indipendente dal punto di vista personale. E' la ragione così intesa a permetterci di elaborare una concezione del mondo in cui noi, le nostre impressioni e le nostre pratiche siamo contenuti, poiché essa non dipende dalla nostra prospettiva personale.
16.53
16.53

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.