Your browser does not support JavaScript!

Education

Al di là del principio del piacere

by Sigmund Freud

publisher: Mondadori bruno

pages: 192

10.00

Comunicazione interculturale. Il punto di vista psicologico-sociale

by Angelica Mucchi Faina

publisher: Laterza

pages: 132

Il volume affronta il tema della comunicazione interculturale nella prospettiva psicosociale articolandosi in due parti. La prima parte è dedicata ai processi cognitivi e motivazionali che entrano in gioco nelle relazioni tra gruppi e alle possibili differenze culturali che emergono nel modo di affrontarli. Nella seconda parte vengono presi in considerazione gli aspetti relativi al contesto, alla relazione e al comportamento di comunicazione. Sulla base del lavoro di alcuni tra i più noti psicologi sociali emerge con chiarezza come la distanza sociale tra il proprio gruppo e il gruppo esterno influenzi le modalità dello scambio comunicativo, intrecciandosi con la tipologia di relazione che lega i due gruppi: una relazione di tipo competitivo può generare incomprensione e difficoltà comunicative anche tra gruppi che condividono molti aspetti culturali.
15.00

Storia del gallo Sebastiano

by Ada Gobetti

publisher: FARA

pages: 160

13.00

Buona maestra Tv. La Rai e l'educazione. Da «Non è mai troppo tardi» a «Quark»

by Roberto Farné

publisher: Carocci

pages: 160

Telescuola e la TV dei ragazzi, Alberto Manzi e Piero Angela, la storia vista e raccontata da Rossellini, programmi come Giocagiò e L'Albero azzurro sono alcuni degli "emblemi" che hanno segnato l'impegno educativo della RAI. La ricorrenza dei primi cinquant'anni di vita del nostro servizio pubblico televisivo diventa l'occasione per ripercorrerne i tratti significativi: lotta contro l'analfabetismo e grande attenzione al pubblico infantile, mettendo alla prova il medium con le forme della comunicazione didattica e della divulgazione culturale. Nel corso del volume emerge così il profilo di una "pedagogia della RAI" che a volte si è posta al servizio della scuola, altre volte ne ha anticipato sensibilità e innovazioni.
21.10

Enciclopedia della musica

publisher: Einaudi

pages: 1205

Che cos'è la musica, che cos'è un musicista, come apprendiamo la musica. Questi sono i tre interrogativi che fanno da filo conduttore a questo volume dell'"Enciclopedia della musica", partendo dal presupposto che il concetto stesso di musica cambia con il tempo ed è in diretto rapporto con i mutamenti sociali, politici e culturali.
100.00
99.50

Metodi quantitativi nella ricerca educativa

by Renata Viganò

publisher: Vita e pensiero

pages: 456

L’impiego degli strumenti concettuali e metodologici della sperimentazione porta a compimento le competenze alla luce delle quali lo studioso dell’educazione sviluppa la riflessione e la proposta formativa. La rielaborazione critica e progettuale delle situazioni educative, sempre più complesse e differenziate, abbisogna di sintesi numeriche e di approfondimenti interpretativi. Sul piano epistemologico, la contrapposizione fra metodi d’indagine quantitativi e qualitativi appare ormai superata: la riflessione scientifica odierna esprime posizioni sfumate, sottolinea la natura multidimensionale del sapere e la complementarità di accostamenti diversi. L’intelligenza dei problemi educativi postula pertanto conoscenze teoriche e specifiche riguardo alle strategie metodologiche, allo scopo di applicare queste ultime in maniera corretta e ponderarne il valore e i limiti. Alla luce di questa impostazione, il volume descrive in particolare le tecniche quantitative per l’elaborazione e l’analisi dei dati dell’osservazione, circa i fondamenti, le caratteristiche logiche e le proprietà matematico-statistiche dei vari procedimenti. La valutazione dei dati sperimentali va però orientata in prospettiva pedagogica. Questa muove da una scelta antropologica, trova applicazione in un progetto formativo dell’uomo e della società, tende verso una mèta ideale. Considera le informazioni fornite dalla rilevazione empirica, ma non è determinata da esse. Dimensioni ulteriori qualificano la formulazione degli obiettivi educativi, secondo il fine dell’umanizzazione dell’individuo e della comunità. Il contributo delle competenze metodologiche alla preparazione professionale e culturale degli educatori non si esaurisce pertanto nell’acquisizione di abilità tecniche ma rafforza una disposizione personale e scientifica essenziale: l’amore della verità come impegno al quale concorrono contributi differenti, vòlti al bene comune.
27.00

Le metropoli e la vita dello spirito

by Georg Simmel

publisher: Armando editore

pages: 64

7.00

La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme

by Arendt Hannah

publisher: Feltrinelli

pages: 320

Otto Adolf Eichmann, figlio di Karl Adolf e di Maria Schefferling, catturato in un sobborgo di Buenos Aires la sera dell'11 ma
11.00

Sociologia della mediazione

Teorie e pratiche della mediazione di comunità

by Bramanti Donatella

publisher: Franco Angeli

pages: 224

Il volume propone, a fianco di una inedita ricostruzione dei differenti modelli di mediazione oggi maggiormente praticati, l'i
20.50

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.