Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Andreotti il grande regista. Settant'anni di storia politica italiana fra luci e tenebre, dalla parte del potere

Andreotti il grande regista. Settant'anni di storia politica italiana fra luci e tenebre, dalla parte del potere
Title Andreotti il grande regista. Settant'anni di storia politica italiana fra luci e tenebre, dalla parte del potere
Author
Topic Law, Economics and Politics Politics
Collection Inchieste
Publisher Ponte alle Grazie
Format
libro Book
Pages 592
Published on 2023
Edition number 2
ISBN 9788868339050
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
18.90
 
Buy and receive in 5/10 days
Chi era davvero Giulio Andreotti? Se un singolo individuo può rappresentare da solo la politica italiana della seconda metà del Novecento, questi è sicuramente Giulio Andreotti. Eppure troppo spesso un giudizio morale, che lo vede come «anima nera» di una Prima Repubblica fatta di scandali, stragi, terrorismo, malaffare diffuso, ha impedito l'analisi accurata e la comprensione della sua figura. È quanto invece si propone Aldo Giannuli in questa lucida e approfondita biografia politica. L'autore ripercorre l'intera carriera del Divo Giulio, dagli anni giovanili dei primi impegni nell'Azione cattolica e del fondamentale incontro con De Gasperi fino alla nomina a senatore a vita, alla stagione dei processi, alla lenta uscita di scena: in mezzo, settant'anni di politica attiva, di cui trentasei come membro del governo. La storia di Giulio Andreotti è la Storia dell'Italia dal secondo dopoguerra alla fine del secolo. E Giannuli, con la consueta perizia, seguendo le tracce di colui che più di ogni altro è stato protagonista indiscusso di quei fatti, ci guida nelle stanze del potere, illuminando ciò che si è sempre voluto mantenere oscuro e non tremando di fronte ai momenti più scabrosi (l'omicidio Pecorelli, i rapporti con Cosa Nostra, l'inquietante «Noto Servizio»...). A dieci anni dalla morte di Andreotti è giunto il tempo di valutare il reale spessore storico del personaggio: come per tutti i grandi della Storia «capire è più importante che giudicare».
 

Author biography

Aldo Giannuli

Nato a Bari nel 1952, Aldo Giannuli è ricercatore di Storia contemporanea presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università statale di Milano.nÈ stato consulente parlamentare nelle commissioni di in­chiesta sulle stragi (dal 1994 al 2001) e sul caso Mitrokhin (dal 2003 al 2005).nFra il 1996 e il 2008, è stato consulente giudiziario in diversi processi, fra cui quelli per le stragi di piazza Fontana, via Fatebenefratelli, piazza della Loggia, e per i casi riguardanti Enrico Mattei, Fausto Tinelli e Iaio Iannucci, Mauro De Mauro e altri.nHa collaborato con quotidiani (il manifesto, Liberazione, Quotidiano dei lavoratori) e settimanali (Avvenimenti, Rina­scita). Collabora con L'Unità ed è redattore di Libertaria.n Fra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: 2012: la grande crisi (Ponte alle Grazie, 2010), Come funzionano i servizi se­greti (Ponte alle Grazie, 2009), L'abuso pubblico della storia (Guanda, 2009), Bombe a inchiostro. Storia della controinfor­mazione, 1969-1979 (BUR, 2008), Dalla Russia a Mussolini, 1939-1943 (Editori Riuniti, 2006), Storia dell'Ufficio affari riservati (2 voll., allegato all'Unità, 2005), Le internazionali anticomuniste (2 voll., allegato all'Unità, 2005).

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.