Your browser does not support JavaScript!

Formiggini. Un editore piccino picciò

Formiggini. Un editore piccino picciò
title Formiggini. Un editore piccino picciò
Author
Topic Literature and Arts Publishing
Collection Fiabesca, 132
Publisher Stampa alternativa
Format Book
Published on 2018
ISBN 9788862226400
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
14.00
 
Buy and receive in 5/10 days
Si nasce editori come si nasce poeti, disse una volta Formíggini. Proprio vero: l'editoria, così come la poesia, non s'improvvisa. E lui con quella dote riuscì anche a diventare l'editore meno noioso del suo tempo. Il fatto è che Formíggini fu talmente tante cose da ingarbugliare ogni tentativo di classificazione: uomo ironico, ebreo che si sentiva italiano, editore, fondatore di riviste, scrittore, filosofo dell'umorismo. La sua vita di ebreo assimilato fu interrotta nel 1938 dalla tegola delle leggi razziali, contro cui decise di protestare col gesto più eclatante che ci sia: il suicidio. Questo libro narra la vita di un uomo straordinario, ma attraversa anche drammi e scempiaggini di quel ventennio fascista in cui fu attivo.
 

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.