Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Della bella morte. Tra eroismo, onore, dignità: la libertà di morire nel mondo antico

title Della bella morte. Tra eroismo, onore, dignità: la libertà di morire nel mondo antico
Curatore
Collection Pillole BUR
Publisher BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Format
libro Book
Pages 160
Published on 2008
ISBN 9788817022101
 
Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
5.00
Aiace, Edipo, Bidone, Spartaco, Antigone, Seneca, Petronio, Demostene. Greci e latini, personaggi d'invenzione e autori letterari. Ciò che li tiene insieme, il denominatore comune, è il concetto, e la pratica, di "bella morte". Aderendo cioè a un'idea fortissima, etica ed estetica insieme, di conclusione della vita nella quale all'inevitabilità del gesto corrispondesse anche e soprattutto una grande dignità, ognuna di queste figure ha deciso, nella finzione o nella realtà, di concludere la propria vita con il suicidio. Con un'azione, dunque, che nella sua drammaticità ha voluto di volta in volta avere un significato civile o sentimentale, valere da protesta o da sacrificio estremo. Anacleto Postiglione ha selezionato e raccolto una serie di pagine che raccontano la percezione tragica che gli antichi hanno avuto di una scelta estrema come il suicidio.
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.