Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

La dittatura. Dalle origini dell'idea moderna di sovranità alla lotta di classe proletaria

La dittatura. Dalle origini dell'idea moderna di sovranità alla lotta di classe proletaria
title La dittatura. Dalle origini dell'idea moderna di sovranità alla lotta di classe proletaria
Author
Curatore
Topic Law, Economics and Politics Politics
Collection Saggi
Publisher Il mulino
Format
libro Book
Pages 344
Published on 2024
ISBN 9788815388162
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
29.00
 
Buy and receive in 2/3 days
In questo libro, pubblicato nel 1921, Carl Schmitt mette a punto l'aspetto decisionistico del suo pensiero affrontando il nesso fra politica e diritto, fra eccezione e norma. La dittatura è infatti un istituto giuridico che mostra apertamente la sua origine politica, tanto come dittatura commissaria, in cui il dittatore ha come obiettivo la difesa extralegale di un ordinamento minacciato, quanto come dittatura sovrana, in cui il dittatore costruisce un ordine nuovo sulle macerie di un ordine distrutto. In questa seconda accezione, che equivale al potere costituente, si rivela il cuore del decisionismo. Muovendo dall'analisi della prassi dei commissari governativi fino al Settecento e della dittatura di Cromwell e del giacobinismo, Schmitt giunge a trattare il celebre articolo 48 della Costituzione di Weimar sullo stato d'emergenza, per accostarsi infine alla rivoluzione russa guidata da Lenin come a una dittatura sovrana. La presentazione di Carlo Galli contestualizza l'opera nella produzione dell'autore, mostrandone anche i tratti di tenace contemporaneità.
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.