Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Dublino. La città nel tempo

Dublino. La città nel tempo
title Dublino. La città nel tempo
Author
Illustratore
Traduttore
Topic Literature and Arts Fiction
Collection Biblioteca della Fenice
Publisher Guanda
Format
libro Book
Pages 224
Published on 2023
ISBN 9788823527775
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
24.00
 
Buy and receive in 5/10 days
"Che la città in sé, la vera Dublino, fosse grigia e brutta, in quegli anni Cinquanta afflitti dalla povertà, non intaccava il sogno che ne avevo - e la sognavo anche quando c'ero fisicamente, per cui la banalità del reale si ammantava costantemente ai miei occhi di sommo romanticismo; nessuno è più romantico di un ragazzino." Per il piccolo John Banville, Dublino rappresentava un luogo di incanto e desiderio. Ogni anno, nel giorno del suo compleanno - l'8 dicembre, festa dell'Immacolata Concezione - lui e sua madre viaggiavano in treno fino alla capitale, attraversando all'alba i campi gelati, per arrivare a Westland Row e dare inizio a una giornata di avventure, che includeva un giro di acquisti nei grandi magazzini e una tappa in pasticceria. Anni dopo, Banville si sarebbe trasferito, diciottenne, in città, per vivere in un appartamento un tempo grandioso ma ora fatiscente in Upper Mount Street, dove scriveva, sognava e sperava. Era la metà degli anni '60, un periodo cupo e difficile per la società intera e per l'individuo - quello che lo scrittore avrebbe poi raccontato nella serie di gialli con protagonista l'anatomopatologo Quirke - ma sotto il gelo ribollivano i cambiamenti che presto avrebbero travolto il Paese. Alternando ricordi del passato di Banville e il racconto della città di oggi, questo memoir illustrato è una vivida evocazione dell'infanzia e della memoria - quell'«abisso luminoso» in cui «lavora l'alchimia del tempo» - e un tenero e potente inno a un tempo e un luogo fondamentali per la formazione dello scrittore.
 

Author biography

John Banville

John Banville è nato a Wexford, in Irlanda, nel 1945. Ha pubblicato il suo primo libro, Long Lankin, nel 1970. I suoi titoli nel catalogo Guanda: La spiegazione dei fatti, La notte di Keplero, Atena, L'intoccabile, Eclisse, L'invenzione del passato, Ritratti di Praga, Il mare (vincitore del Booker Prize 2005), Dove è sempre notte, Un favore personale, Isola con fantasmi, La lettera di Newton, Congetture su April e Teoria degli infiniti.

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.