Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Se: Testi e documenti

Dostoevskij dal doppio all'unità

by Girard Rene`

publisher: Se

pages: 114

I critici contemporanei amano dire che uno scrittore crea se stesso creando la propria opera
16.00

Diario di Hiroshima

by Hachiya Michihiko

publisher: Se

pages: 254

Il diario del medico Michihiko Hachiya comprende 56 giorni a Hiroshima, dal 6 agosto, il giorno della bomba atomica, al 30 set
19.00

Sopravvivere e altri saggi

by Bettelheim Bruno

publisher: Se

pages: 314

L'esperienza del campo di concentramento unita al mio lavoro con gli individui psicotici ha motivato il mio impegno nei confro
25.00

Dialoghi tra immortali, morti e viventi

by Hans Magnus Enzensberger

publisher: Se

pages: 120

Hans Magnus Enzensberger scrisse i tre dialoghi qui riuniti tra il 1981 e il 1989, anno in cui vennero pubblicati in volume pe
17.00

Scritti di estetica

by Hölderlin Friedrich

publisher: Se

pages: 208

Ciò che più di tutto affascina Hölderlin è il ritmo armonico del vivente, che procede per opposizioni e unificazioni irrisolte
19.00

Monsieur Proust

by Céleste Albaret

publisher: Se

pages: 384

Quando Marcel Proust mori, già celebre nel mondo, nel 1922, molti si precipitarono da colei ch'egli chiamava la sua "cara Céle
30.00

Proust

by Beckett Samuel

publisher: Se

pages: 99

Quando si legge il saggio scritto nel 1931 da Beckett su Proust, non si può fare a meno di notare quanto profonda sia stata l'
17.00

Amedeo Modigliani e altri scritti

by Anna Achmatova

publisher: Se

pages: 144

Questo volume comprende alcuni degli scritti in prosa di Anna Achmatova (1889-1966): scritti critici e di memoria
18.00

I calabroni

by Peter Handke

publisher: Se

pages: 202

"Non è solo la dissoluzione della realtà in un pulviscolo di particelle a conferire al libro il suo fascino; né ci si deve abbandonare alla pura magia delle singole frasi, alla loro forza di suggestione. Quel che il libro intende stimolare in noi non è solo una critica del linguaggio o una critica del nostro sistema di comunicazione. Svelando con tanta evidenza e senza alcun riguardo il procedimento insito nel meccanismo narrativo, Handke disvela anche il nostro rapporto con la realtà. Egli mostra fino a qual punto noi siamo debitori verso quegli schematismi che giudichiamo un' adeguata esperienza del reale, mentre in effetti sono solo immagini del mondo o proposizioni su di esso, a cui noi ci rimettiamo." (Wendelin Schmidt-Dengler)
18.00

Teoria del romanzo

by Lukács György

publisher: Se

pages: 154

Lo scoppio della guerra del 1914 - l'effetto prodotto dalla posizione interventista della socialdemocrazia sull'intellighenzia
18.00

Le diaboliche

by Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly

publisher: Se

pages: 241

"Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly (1808-1889) fu dandy, cattolico e legittimista proprio nei tempi in cui questi tre modi di essere potevano a buon diritto dirsi passati di moda. E lo fu con un'intransigenza tale da lasciar dubitare che a sorreggere la sua convinzione partecipasse in misura niente affatto indifferente il piacere di contraddire, di non uniformarsi alle "idées reçues" dei suoi giorni, il che varrebbe forse a spiegare il suo amore per l'eccezionale, la sua tesa e instancabile ricerca del grandioso nel bene come nel male, il continuo e trasparente desiderio di sorprendere, quando non addirittura di "épater" un lettore assunto sempre in una duplice veste di complice e tuttavia di nemico." (Mario Praz)
19.00

Cemento

by Bernhard Thomas

publisher: Se

pages: 153

Per scrivere il suo studio su Mendelssohn Bartholdy, il narratore, Rudolf, ha bisogno di essere a casa propria, in campagna
18.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.