Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Books of Dennett Daniel C.

Coscienza. Che cosa è

by Daniel C. Dennett

publisher: Raffaello Cortina Editore

pages: 672

La coscienza è davvero ciò che ci distingue dagli altri essere animati? È riducibile a processi chimici e meccanici? Se sì, ch
35.00

A ognuno quel che si merita. Sul libero arbitrio

publisher: Raffaello Cortina Editore

pages: 250

Il concetto di libero arbitrio è essenziale per le nostre relazioni interpersonali e le pratiche morali e giuridiche
21.00

Dai batteri a Bach. Come evolve la mente

by Daniel C. Dennett

publisher: Cortina raffaello

pages: 551

Come siamo arrivati ad avere una mente? Anche se la nostra comprensione dei meccanismi interni delle proteine, dei neuroni e d
32.00

L'idea pericolosa di Darwin. L'evoluzione e i significati della vita

by Dennett Daniel C.

publisher: Bollati Boringhieri

pages: 723

Da che cosa si sente minacciato chi mette in discussione i principi della selezione naturale? La schiera degli oppositori al d
26.00

Strumenti per pensare

by Daniel C. Dennett

publisher: Cortina raffaello

pages: 554

Riflettere in maniera corretta e con eleganza su questioni difficili" è l'obiettivo di Daniel Dennett nel presentare qui una selezione di strumenti per pensare. Ma non è questa la vocazione di chiunque eserciti l'onesto mestiere del filosofo? Dennett ha con la filosofia una relazione privilegiata: non si tratta soltanto di rendere trasparente "l'atmosfera linguistica" in cui vengono posti i grandi problemi della tradizione, ma anche di attingere a quanto ci offrono discipline come la biologia evoluzionistica, la neurofisiologia, la logica matematica e le varie teorie della cosiddetta intelligenza artificiale. Ne emerge una inedita concezione dell'essere umano, destinata a mutare i presupposti delle più disparate "scienze morali", dall'antropologia alla storia, dal diritto all'etica. E tutto questo "gonfiando o sgonfiando" le varie pompe dell'intuizione a cui i filosofi ricorrono nel sostenere opposte tesi su questioni come la natura del significato, le funzioni della mente e il libero arbitrio. Il volume di Dennett sfida lettori intrepidi di qualsiasi estrazione a esplorare le proprie idee predilette con nuove capacità e, se è il caso, a cambiarle.
29.50

Coscienza. Che cosa è

by Daniel C. Dennett

publisher: Laterza

pages: 608

La coscienza è davvero ciò che ci distingue dagli altri esseri animati? È riducibile a processi chimici e meccanici? Se sì, che parte hanno in questi processi il dolore e l'amore, i sogni e la gioia? Sono alcune delle grandi domande su cui si arrovellano filosofi e scienziati a partire Cartesio, ma le teorie sulla coscienza elaborate finora, sostiene Dennett, sono tutte sbagliate, anche se la loro semplicità intuitiva ci spinge a crederle vere. Vero è, semmai, che non c'è traccia nel nostro cervello di un "Autore Centrale", responsabile assoluto del nostro "Sé", produttore di un unico e definitivo flusso di coscienza. La nostra mente non funziona tanto come una dittatura o una monarchia, quanto come una democrazia molto sofisticata: "Spiegherò i vari fenomeni che compongono ciò che chiamiamo coscienza, mostrando come siano tutti effetti fisici delle attività del cervello, come queste attività si siano evolute e come facciano sorgere le illusioni sui loro poteri e le loro proprietà. Proporrò, insieme ai fatti scientifici, una serie di storie e analogie per rompere vecchi abiti di pensiero e aiutare a organizzare un'unica visione coerente, sorprendentemente diversa dal tradizionale punto di vista sulla coscienza."
22.00

Scienza e religione

Sono compatibili?

publisher: Ets

pages: 86

10.00

Coscienza

Che cosa è

by Dennett Daniel C.

publisher: Laterza

pages: 607

La coscienza è davvero ciò che ci distingue dagli altri esseri animati? È riducibile a processi chimici e meccanici? Se sì, ch
20.00

Rompere l'incantesimo. La religione come fenomeno naturale

by Daniel C. Dennett

publisher: Raffaello Cortina Editore

pages: 502

Chi crede in Dio ha buone ragioni per farlo? Qual è il terreno psicologico e culturale in cui la religione ha messo radici? Si
32.00

Sweet Dreams. Illusioni filosofiche sulla coscienza

by Daniel C. Dennett

publisher: Raffaello Cortina Editore

pages: 199

Vincitore nel 2005 del premio per le pubblicazioni nell'ambito della psicologia e delle scienze cognitive indetto dall'Associa
19.50

L'evoluzione della libertà

by Daniel C. Dennett

publisher: Raffaello Cortina Editore

pages: 467

Quattro miliardi di anni fa non c'era libertà sul nostro pianeta perché non c'era vita
29.00

L'idea pericolosa di Darwin. L'evoluzione e i significati della vita

by Daniel C. Dennett

publisher: Bollati Boringhieri

pages: 723

La "pericolosa" idea di Darwin non è l'evoluzione, ma il fatto che essa avvenga per selezione naturale. L'evoluzione è un fatto e non può che essere accettata da tutti. Più difficile da accettare è che essa avvenga in base alla sola selezione naturale, senza cioè che ci sia a guidarla, una mano superiore e senza che occorra alcun'altra spiegazione per aspetti specificamente umani quali la coscienza, l'etica, il linguaggio. Dennett prende decisamente posizione in favore del darwinismo materialistico e smonta gli argomenti degli anti darwiniani lasciando alla fine il terreno cosparso di vittime illustri, da Gould a Chomsky. Una carrellata di argomenti della filosofia e della scienza, dall'intelligenza artificiale al "quantum-gravity computer".
48.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.