Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

L'idea pericolosa di Darwin. L'evoluzione e i significati della vita

L'idea pericolosa di Darwin. L'evoluzione e i significati della vita
title L'idea pericolosa di Darwin. L'evoluzione e i significati della vita
Author
Topic Human Sciences Science
Collection Saggi Scienze
Publisher Bollati Boringhieri
Format
libro Book
Pages 723
Published on 2015
ISBN 9788833926322
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
26.00
Da che cosa si sente minacciato chi mette in discussione i principi della selezione naturale? La schiera degli oppositori al darwinismo integrale è piuttosto variegata, e accanto a presenze scontate, come i creazionisti che scorgono nelle glorie della biosfera l'intervento di una mano ultraterrena, vi si incontrano insospettabili spiriti laici, mossi da scetticismo o recalcitranti all'ortodossia evoluzionistica, quando non asserragliati in una bellicosa ostilità. Daniel C. Dennett, darwinista conseguente, non arretra di fronte né ai demolitori né ai perplessi né agli evoluzionisti dimezzati o scadenti. Accetta, anzi, ogni sfida. Con intrepido dominio riesce a maneggiare quel "solvente universale, capace di incidere nel profondo ogni cosa visibile" che è l'idea pericolosa di Darwin, e a smontare convincentemente le tesi di avversari illustri, come Stephen J. Gould, Noam Chomsky e Roger Penrose. Che il ramificatissimo albero della vita si sia generato da sé secondo un processo algoritmico, nella lentezza abissale del tempo, è ben lontano dal nascondere "terrificanti implicazioni". Dennett ne è persuaso: "l'applicazione corretta del pensiero darwiniano alle questioni umane - i problemi della mente, del linguaggio, della conoscenza e dell'etica, per esempio - le illumina in modi che hanno sempre eluso le impostazioni tradizionali, dando nuova forma ad antichi problemi e indicandone la soluzione".
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.