Your browser does not support JavaScript!

L'onda lunga delle Primavere arabe

L'onda lunga delle Primavere arabe
title L'onda lunga delle Primavere arabe
subtitle Implicazioni teoriche e sfide geopolitiche
Authors ,
Collection Università/Relazioni internazionali e scienza politica
Publisher Vita e pensiero
Format Book
Pages 256
Published on 2013
ISBN 9788834323168
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
20.00
 
Buy and receive in 2/3 days
Gli eventi accaduti nei primi mesi del 2011 hanno rivoluzionato il contesto geopolitico mediorientale. Regimi che si trascinavano da decenni, apparentemente solidi, sono rapidamente crollati; nuovi equilibri sono emersi nell’area e, fatto non secondario, la capacità di influenza delle grandi potenze nella regione si è rivelata effimera. Alla profondità dei fenomeni che hanno interessato i Paesi del Mediterraneo allargato non è purtroppo corrisposta un’adeguata capacità di comprensione. Molti aspetti delle Primavere arabe risultano tuttora inspiegati. È stato davvero toccato un punto di non ritorno? Oppure gli elementi di continuità torneranno a prevalere sulle spinte al cambiamento? Quali sono le cause profonde dell’erosione dei regimi autoritari? Quali possibilità si aprono per gli Stati europei – e l’Italia in particolare – nel difficile tentativo di instaurare nuovi legami con questi Paesi? Per dare una risposta a tali interrogativi, il volume illumina i fenomeni in questione alla luce delle principali teorie della Scienza Politica e delle Relazioni Internazionali. Il quadro che ne emerge fornisce un’accurata descrizione delle complesse dinamiche mediorientali contemporanee e suggerisce nuovi sentieri di ricerca.
 

Authors biography

Andrea Locatelli è ricercatore presso l’Università Cattolica di Milano. In precedenza è stato borsista post-dottorato presso l’Università di Bologna e scholar-in-residence presso il Center for European Studies della Carleton University (Canada). Ha conseguito il dottorato in Scienza Politica presso l’Università di Firenze, la specializzazione in Economia e Relazioni Internazionali presso l’ASERI e la laurea in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna (sede di Forlì). È stato docente a contratto e visiting professor presso svariati atenei in Italia e all’estero, tra cui l’Università Cattolica di Milano, l’Università di Pavia, la University of Ghana, Novosibirsk State University (Russia), Pázmány Péter Catholic University (Ungheria) e Carleton University. Per Vita e Pensiero ha pubblicato Tecnologia militare e guerra (2010).

Vittorio Emanuele Parsi è professore ordinario di Relazioni Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano. È inoltre direttore dell’ASERI ed editorialista de «Il Sole 24 ore» e «Avvenire». Dal 2013 è co-chair dello Standing Group Relazioni Internazionali della Società Italiana di Scienza Politica. Ha insegnato e tenuto conferenze, seminari e lezioni in numerose università in Italia e all’estero, tra cui: Princeton University (Princeton, N.J.), Georgetown University (Washington, D.C.), Cornell University (Ithaca, N.Y.), Catholic University of America (Washington, D.C.), St. Anthony College (University of Oxford), Université de Saint Joseph (Beirut, Libano), Royal University of Phnom-Penh (Cambodia), Novosibirsk State University (Russia), Kazakh Law Academy (Kazakhstan). Gioca come ‘centro’ negli Old del Rugby Monza. È capitano di fregata (SM) della riserva selezionata della Marina Militare. Il suo ultimo libro è La fine dell’uguaglianza, edito da Mondadori (2012).

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes outlined in the cookie policy.
If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy.
By closing this warning, browsing this page, clicking on a link or continuing to browse otherwise, you consent to the use of cookies.

I Agree