Your browser does not support JavaScript!

Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia

Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia
title Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia
author
topc History , Religion and Philosophy History
collection I libri di Viella
publisher Viella
format Book
pages 384
publication 2014
ISBN 9788867283460
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
35.00
 
Buy and receive in 5/10 days
Nel quadro mobile della frontiera veneto-ottomana, specchio del variegato ponte che univa Venezia all'Impero turco, emerge la labilità di un confine dinamico, caratterizzato da continui attraversamenti delle barriere geografiche e religiose. Vengono alla luce realtà plasmate dalla circolazione delle cose e delle persone, storie individuali di duplice appartenenza, profondamente segnate dalla coesistenza con l'altro. Del complesso contesto sociale della città di Venezia si ricostruisce qui la realtà segnata dalla presenza di minoranze orientali in contatto quotidiano con i sudditi della Serenissima, mettendo in luce le multiformi relazioni che nell'età moderna hanno interessato gli abitanti delle opposte sponde del Mediterraneo. Si delinea così una frontiera porosa, aperta allo scambio e alla contaminazione, che induce a leggere in modo nuovo la storia dei rapporti tra turchi, ebrei e cristiani.
 

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes outlined in the cookie policy.
If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy.
By closing this warning, browsing this page, clicking on a link or continuing to browse otherwise, you consent to the use of cookies.

I Agree