Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

La persecuzione dei rom e dei sinti nell'Italia fascista. Storia, etnografia e memorie

La persecuzione dei rom e dei sinti nell'Italia fascista. Storia, etnografia e memorie
title La persecuzione dei rom e dei sinti nell'Italia fascista. Storia, etnografia e memorie
Author
Topic History , Religion and Philosophy History
Collection La storia. Temi, 116
Publisher Viella
Format
libro Book
Pages 312
Published on 2024
ISBN 9791254694077
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
29.00
 
Buy and receive in 2/3 days
Quale fu l'atteggiamento del fascismo verso coloro che definiva "zingari"? Come si articolò la persecuzione dei rom e dei sinti e come mai la sua memoria non ha trovato spazio nell'Italia repubblicana? Sulla base di un'estesa documentazione archivistica messa a confronto con testimonianze e ricerche storico-etnografiche, il volume ricostruisce per la prima volta le politiche antizingari del regime fascista e la loro ricaduta su rom e sinti che vivevano in Italia: prima pensati indistintamente come vagabondi stranieri da respingere ed espellere, poi sottoposti al confino di polizia e forzatamente trasferiti (dalla Venezia Giulia e Tridentina in particolare) nelle regioni meridionali e, con l'entrata in guerra dell'Italia, internati in località sparse per la penisola e nei campi di concentramento. Raramente, nel dopoguerra, le memorie delle persecuzioni subite sono uscite dallo stretto ambito delle famiglie rom e sinti e il loro mancato riconoscimento come vittime del regime fascista ha favorito la negazione dei diritti di cittadinanza a coloro che oggi vivono in Italia.
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.