Your browser does not support JavaScript!

Emi: Strumenti

Water consunption in Italy

publisher: Emi

pages: 64

7.00
7.00

Agua. El consumo en Italia

publisher: Emi

pages: 64

7.00
7.00
7.00
7.00

Eau et environment

by Sara Ceci

publisher: Emi

pages: 64

7.00

Agua y ciencia

by Marta Picciulin

publisher: Emi

pages: 64

7.00

Rose. Un fiore tra simbologia e business

by Alessia Carrer

publisher: Emi

pages: 64

Come ogni prodotto di successo anche la rosa ha i suoi iter evolutivi, produttivi, commerciali, complessi e talvolta ignoti. La filiera del business delle rose e del mercato floricolo in generale ha una sua singolarità; è un po' diversa da quella degli altri prodotti agricoli, essendo i fiori molto più delicati e altrettanto deperibili. Quanti interessi si muovono attualmente intorno alle rose? Lo sviluppo del prodotto rosa nell'economia attuale ci consente di intuire come e perché siano venute a crearsi anche in questo settore situazioni articolate: dalla produzione intensiva allo sfruttamento della manodopera impiegata, ai danni per l'ambiente fino ai disagi etici per i consumatori. Libro DVD "Il viaggio di una rosa", durata 39', in confezione indivisibile.
16.50

Cooperazione allo sviluppo. Orientamento per l'Istituto Figlie di Maria ausiliatrice

publisher: Emi

pages: 64

Il testo raccoglie il cammino di consapevolezza dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice sul proprio operare nel campo della cooperazione allo sviluppo e presenta quale tipo di sviluppo umano vuole promuovere, con quale stile e per quale finalità. Il Documento offre orientamenti non solo ai membri dell'Istituto FMA, ma anche alle laiche e ai laici corresponsabili della missione educativa e a tutte le persone che credono nella solidarietà. Il criterio che ha guidato l'elaborazione è quello della reciprocità tra i popoli, tra le diverse realtà, tra i gruppi e le istituzioni che operano nel campo della solidarietà. La cooperazione allo sviluppo, ispirata all'umanesimo cristiano, si attua in rete con altre istituzioni al fine di perseguire insieme la qualità della vita di ogni persona. L'opzione fondamentale per i poveri e gli esclusi nasce dalla consapevolezza che essi non sono un problema, ma persone capaci di costruire per se stessi e per gli altri un futuro nuovo e più umano. Lo stesso Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace nel 2006, ha dimostrato che anche i più poveri fra i poveri possono lavorare per il proprio sviluppo. Le indicazioni contenute nel Documento intendono stimolare un rinnovato coordinamento tra le varie realtà operanti nell'Istituto FMA, in rete con gli organismi della società civile e della comunità ecclesiale sul piano della cooperazione allo sviluppo.
5.00

L'Africa in soccorso dell'Occidente

by Anne-Cécile Robert

publisher: Emi

pages: 192

E se fosse l'Occidente, e non l'Africa, ad avere bisogno di aiuto? E se toccasse al continente africano venire in soccorso dell'Occidente? Questo libro, consapevolmente provocatorio, propone di ribaltare radicalmente lo sguardo sul nostro mondo. Mentre il capitalismo globalizzato sta saccheggiando il Pianeta, l'Africa potrebbe, facendo leva sul suo patrimonio culturale, apportare una visione più armoniosa e più equilibrata del rapporto tra gli esseri umani e la natura. Questo saggio suggerisce che il preteso "ritardo" dell'Africa non sarebbe che l'espressione di una formidabile resistenza culturale a un modello economico devastatore.
12.00

WTO. Dalla dittatura del mercato alla democrazia mondiale

publisher: Emi

pages: 96

"Dal 1995 l'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) è stata definita dall' establishment neoliberale globale come "il gioiello mancante nella corona del multilateralismo" ed è stata chiamata a scrivere "la costituzione economica globale". A distanza di 10 anni e dopo il fallimento delle ultime due conferenze ministeriali di Seattle e Cancùn è giunto il momento di porre apertamente l'istituzione principe di una globalizzazione iniqua di fronte ad un bivio: o se ne riduce il mandato o si va verso il collasso delle attuali regole commerciali multilaterali. Se così fosse, si riaprirebbe il dibattito politico sulla riforma dell'intero sistema internazionale prefigurando la creazione di possibili nuove forme istituzionali globali.
7.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

I Agree