Your browser does not support JavaScript!

Emi: Strumenti

Multisud. Una classe all'opera tra nuove tecnologie e nuove educazioni

by Nicola Scognamiglio

publisher: Emi

pages: 128

I nord e i sud esistono in ogni angolo del globo, in ogni paese del mondo. Un gruppo di studenti e i loro insegnanti hanno studiato i grandi temi dalla globalizzazione all'immigrazione, dai poteri economici delle grandi transnazionali alle realtà della droga,... Presentiamo con soddisfazione questo lavoro per l'attualità dei temi trattati e, soprattutto, per il fatto che una intera classe
9.81

Ozio lentezza e nostalgia. Decalogo mediterraneo per una vita più conviviale

by Christoph Baker

publisher: Emi

pages: 128

Il lavoro è diventato una condanna, dentro un sistema che fa del profitto e del consumo gli unici scopi della vita. La velocità e l'arrivare primi sono diventati un mito distruttivo. Le persone non hanno più tempo per le emozioni, i sentimenti, le relazioni, il pensiero, la memoria, la festa, la vita! Non è assurdo tutto questo? Un libro controcorrente e paradossale, scritto con l'inchiostro dell'ironia e dell'umorismo, un decalogo ideale in dieci capitoli, una dieta mediterranea per lo spirito. Principali ingredienti: ozio, lentezza e nostalgia. Vi si aggiungono, dentro il libro, la fuga (dalle convenienze) e la convivialità.
8.00

De André in classe. Proposta didattica a partire dalle canzioni di Faber

by Massimiliano Lepratti

publisher: Emi

Le canzoni di De André non costituiscono una disciplina scolastica, ma possono essere un ottimo spunto per arricchire e rinnovare l'insegnamento delle varie materie scolastiche. Le potenzialità del suo repertorio spaziano in tutte le discipline umanistiche: storia, letteratura italiana, francese, inglese e musica. Senza escludere l'utilizzo dei testi nello studio delle religioni, della filosofia e all'interno di percorsi interdisciplinari.
9.00

Aule verdi all'aperto. Il giardino di scuola per educare all'ambiente

publisher: Emi

pages: 144

Lo spazio verde che circonda le scuole spesso è mal utilizzato. Mentre può essere l'opportunità per un'esperienza formativa che coinvolga tutti: dagli insegnanti ai genitori, dai bidelli a, naturalmente, gli alunni. Il libro racconta l'esperienza di un gruppo di scuole della Lombardia, con numerosi bambini dai 3 ai 13 anni, che ha iniziato il progetto delle "aule all'aperto" dal 2005, in collaborazione con l'architetto specializzato in bioedilizia Sergio Sabbadini e con il sostegno dell'Amministrazione Comunale.
10.00

Orti di pace. Il lavoro della terra come via educativa

publisher: Emi

pages: 112

Tornare alla terra, non come fuga dalla civiltà urbanama come momento educativo fondamentale: per i nostri figli e quindi per noi stessi. Una "cittadinanza" che venga dalla "contadinanza". Non è più un sogno, ma una rete di esperienze, tra le quali si contano anche gli "Orti in condotta" di Slow Food, un programma di formazione per insegnanti e genitori. Il libro mostra come e perché fare l'orto o il ardino ascuola, e quali ne sono gli effetti pedagogici.
9.00

Dudal Jam. A scuola di pace. Percorsi di dialogo interculturale dal Burkina Faso

publisher: Emi

Dudal Jam è una "scuola di pace" del Sahel che il Cem Mondialità sta promuovendo in Italia
13.00

Eau et conflits

by Marco Deriu

publisher: Emi

pages: 64

7.00
12.00

Vite senza permesso. Interviste ad ambulanti immigrati

by Manuela Foschi

publisher: Emi

pages: 160

Risultano aumentati in tutta Italia i controlli sugli immigrati. Sulla riviera adriatica si sono addirittura mobilitati gli elicotteri dei carabinieri e dell'esercito per tenerli lontani dalle spiagge. Ma chi sono veramente questi ambulanti? Perché queste donne e questi uomini fuggono dalle loro terre di origine? Cosa pensano, cosa sognano, cosa cercano venendo tra noi, nella fortezza Europa? Come vivono l'incontro con la nostra realtà? L'autrice raccoglie in questo libro 14 interviste. Esperienze vissute che permettono di entrare in contatto con mondi e persone che la superficialità e il pregiudizio allontanano ed escludono senza conoscere. Storie che aprono importanti finestre su altri paesi e culture e sul mondo che di solito vediamo da un angolo particolare e generalmente privilegiato, fino a scoprire, come dice il sociologo francese Serge Latouche, che "i poveri sono molto più ricchi di quel che si dice, di quel che credono essi stessi".
12.00

Il muro di vetro. L'Italia delle religioni. Rapporto 2009

publisher: Emi

pages: 224

Un panorama credibile, ampio e articolato sul fenomeno della multiculturalità religiosa, che diventa via via più significativo anche in Italia. Firmano la ricerca autori competenti, specialisti delle problematiche del dialogo ecumenico, interreligioso e interculturale. L'analisi dell'odierno panorama religioso italiano; i profili dei personaggi che negli ultimi anni in particolare sono stati protagonisti esemplari dell'incontro religioso e del dialogo ecumenico; i documenti prodotti, i riferimenti sul tema, le bibliografie e gli eventi inerenti: elementi che rendono il rapporto un unicum nella produzione editoriale italiana.
13.00

Educare per una cittadinanza globale. Costruire un mondo giusto a partire dalla scuola

by Marco Galiero

publisher: Emi

pages: 176

In un mondo che cambia, non possono che cambiare anche le persone e le istituzioni. Se cambia la famiglia, come addestrarla ad affrontare le sfide del mondo moderno? E la scuola?La scuola di oggi è chiamata a diventare struttura di educazione per una cittadinanza globale: una nuova prospettiva che esige ripensamento dei metodi, dei contenuti, delle proposte a breve e lunga scadenza. Attraverso gli interventi di numerosi autori, il saggio affronta questo tema e mostra come la ristrutturazione del processo educativo sia già in atto; ma rimane, tuttavia, un argomento che deve essere approfondito. Non è ancora entrato in maniera soddisfacente nelle strutture pedagogiche ufficiali ma alimenta molte esperienze in Italia e all'estero, creando una rete alternativa che certamente vale la pena conoscere e far crescere.
14.00

Kotinko. Percussioni, danze e ritmi del Ghana

publisher: Emi

pages: 64

Kotinko racconta la varietà delle tradizioni e delle culture musicali di uno dei paesi più creativi dell'Africa, il Ghana. Sullo sfondo, fa intravedere la sua gente, i loro rapporti con la vita, i riti di purificazione, i funerali, le feste, il vissuto del quale musiche e danze sono sempre la grande coreografia... Ne viene fuori un quadro che rende il lavoro particolarmente interessante non solo dal punto di vista folcloristico, ma anche e principalmente dal punto di vista antropologico. I dati sono raccolti e catalogati con competenza e maestria per fornire ampia ed esauriente documentazione al DVD che ne completa l'edizione. E permettono di stabilire anche parallelismi interessanti con altre espressioni di altre parti del mondo, con le quali in epoche recenti o passate il Ghana ha avuto contatti diretti. Il lavoro è parte del progetto Quale percussione? sostenuto dal comune di Vignola (MO). Nel DVD, filmati, suoni, musiche raccolte sul post Per completare l'opera, l'Autore offre, nella seconda parte del libro, numerose informazioni complementari sulla realtà del Paese, sia dal punto di vista economico e politico come da quello storico, geografico, culturale e religioso.
12.00

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

I Agree