Your browser does not support JavaScript!

Il razzismo prima del razzismo

Il razzismo prima del razzismo
title Il razzismo prima del razzismo
Author
Traduttore
Topic History , Religion and Philosophy Philosophy
Collection Etcetera
Publisher Castelvecchi
Format Book
Pages 76
Published on 2018
ISBN 9788832823158
 

Choose the bookshop

Item temporarily out of stock.
Do you wish to be notified when it is available?
9.50
Gennaio 1944: in Europa infuria la Seconda Guerra Mondiale quando viene pubblicato questo saggio in cui Arendt riflette sulle tappe che hanno portato all'ideologia razzista del Terzo Reich. Figli di quello stesso Illuminismo a cui dobbiamo la «Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo», i semi del pensiero razzista trovarono terreno fertile in alcuni aristocratici francesi preoccupati, all'indomani della Rivoluzione, di individuare i motivi storici della loro superiorità sulle masse del Terzo Stato. Il quadro si allarga poi alla Gran Bretagna e alla Prussia fino al «Saggio sulla disuguaglianza delle razze umane» del conte di Gobineau. L'affermarsi della superiorità dell'individuo, una lettura distorta del darwinismo e la politica imperialista delle potenze europee fra Otto e Novecento sono gli altri tasselli che la Arendt compone per spiegare il pensiero razzista.
 

Enter the code for the download.

Inserire il codice per attivare il servizio.