Your browser does not support JavaScript!
Go to page content

Ediesse: Storia e memoria

La statua nella polvere. 1968. Le lotte alla Marzotto

publisher: Ediesse

pages: 152

Senza memoria non c'è futuro
9.00

«Lavoro» il rotocalco della CGIL (rist. anast. 1948-1962)

publisher: Ediesse

pages: 176

Una ristampa anastatica di numeri, articoli, copertine, fotoreportage del settimanale della Cgil, diretto da Gianni Toti e ant
45.00

Storia del sindacato in Italia nel '900. Vol. 4: Il sindacato nella società industriale.

Il sindacato nella società industriale

publisher: Ediesse

pages: 576

Questo quarto e ultimo volume della storia del sindacato in Italia nel '900, diretta da Adolfo Pepe, ripercorre tutto il perio
50.00

Bruno Trentin. Dalla guerra partigiana alla CGIL

publisher: Ediesse

pages: 144

I libro raccoglie gli scritti e le interviste di Bruno Trentin sulla sua esperienza nella guerra partigiana e negli anni succe
15.00

Giuseppe Di Vittorio. Lavoro e democrazia. Antologia di scritti 1944-1957

publisher: Ediesse

pages: 848

Giuseppe Di Vittorio è stato il più importante e influente sindacalista del Novecento italiano
30.00

Giuseppe Di Vittorio. «Il lavoro salverà l'Italia». Antologia di scritti 1944-1950

publisher: Ediesse

pages: 424

Giuseppe Di Vittorio è stato il più importante e influente sindacalista del Novecento italiano. Nato a Cerignola (FG) nel 1892, cresciuto nella miseria accanto ai suoi "fratelli" braccianti, divenuto fin da ragazzo il leader del movimento sindacale pugliese, fu deputato dal 1921 al 1924 e convinto antifascista. Costretto all'esilio dalla dittatura, entrato nelle file del PCd'I egli divenne dal 1930 il Segretario della CGL clandestina. Dopo la caduta di Mussolini fu, insieme al socialista Bruno Buozzi e al democristiano Achille Grandi, il principale artefice della rinascita della CGIL unitaria. Deputato nell'Assemblea Costituente, Di Vittorio lottò con tutte le sue forze, contro l'involuzione del quadro politico nazionale e internazionale della "guerra fredda", per evitare fratture nel sindacato. Purtroppo, il suo sogno unitario si infranse nel momento delle scissioni del 1948-49. Ma egli continuò a difendere strenuamente gli interessi e i diritti delle classi più povere e umili, dando vita a una forma inedita e originale di "sindacalismo del popolo", che ebbe nel piano del lavoro del 1949 il suo momento più alto. La presente antologia raccoglie una selezione di suoi articoli sulla stampa quotidiana e periodica dal 1944 al 1950. Si tratta di scritti che permetteranno di sviluppare una analisi più puntuale del linguaggio e del pensiero di Giuseppe Di Vittorio.
15.00

Compagni così... Lampi di memoria per un post-diario

by Roscani Bruno

publisher: Ediesse

pages: 224

Nel proporci i suoi sessant'anni di impegno politico e sindacale Roscani preferisce partire dai suoi "lampi di memoria", dalla
12.00

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.